A Cabella Ligure la piazza si popola di animali

L’appuntamento è per sabato 2 giugno

0
745

La prima manifestazione del programma estivo organizzato dalla proloco di Cabella Ligure, è “Animali in Piazza – Fiera Zootecnica”, terza edizione.

Un remake di un’antica tradizione già in uso nell’ottocento e rimasta attiva fino agli anni Ottanta. Un tempo era una grande fiera mensile, dove gli allevatori di tutto il territorio si ritrovavano per contrattare la compravendita del loro bestiame.

Ora l’appuntamento annuale ha una connotazione più festosa, ma sempre molto suggestiva.

Sabato 2 giugno in piazza Vittoria ci saranno maiali, cavalli, asini, ovini, conigli, bovini e tante bancarelle, dove si potranno acquistare le eccellenze enogastronomiche del territorio.

..

Una giornata da passare all’aria aperta con gli allevatori del territorio che porteranno alcune razze di mucche particolarmente preziose come la cabanina, la bionda tortonese o la montagnina, di cui rimangono pochissimi esemplari presenti grazie alla dedizione di allevatori che danno priorità non solo all’aspetto commerciale, ma sentono la responsabilità di conservare razze in via d’estinzione. Sono razze con triplice attitudine: latte, carne, lavoro e tutte con grande capacità di sopravvivere in condizioni estreme.

La festa è rivolta in modo particolare ai bambini che potranno vedere e accarezzare animali che li sorprenderanno; ci sarà una sfilata di carrozze trainate da cavalli, che compieranno una passerella nel paese e un tour che attraverserà alcuni paesi della Valle.

Piazza della Vittoria sarà attorniata da ogni tipo di bancarelle, dove i produttori locali venderanno direttamente al pubblico: formaggi, pane, salumi, dolci, vino, verdure .

Per i più piccini, in piazza Repetti, alle ore 11 2 alle 15, gli animatori Roby e Manu proporranno bimbe e bimbi alla scoperta di antichi giochi tradizionali. Inoltre sempre per i bambini nel pomeriggio ci sarà il battesimo della sella con asinelli e pony.

Dalle 12.30 alle 14, raviolata al Pala Vittoria o pranzo nei numerosi ristoranti della Valle.

La festa, allietata da musica tradizionale dell’Appennino, continuerà fino al pomeriggio inoltrato.