Il Lions Club Valli Borbera e Spinti riparte con il nuovo presidente Paolo Chiarella

0
595
smart

Dopo oltre sei mesi di inattività “formale” il Lions Club Borghetto Valli Borbera e Spinti riprende i meeting in presenza.

Nel corso dell’ incontro che si è tenuto venerdì scorso a  Mongiardino Ligure, è stato ha formalizzato il passaggio di consegne tra il presidente uscente, vice prefetto Paolo Ponta e il nuovo presidente, ingegner Paolo Chiarella.

L’ex presidente Ponta ha sottolineato come nel corso dei lunghi mesi del lock down, l’attività del club non si sia fermata e ha ricordardato come un gran numero dei soci si sia imoegnata per il confezionamento di pacchi spesa da destinare alle famiglie valborberine in difficoltà in sinergia con i volontari della Croce Rossa di Vignole.

Nella serata di apertura era presente il presidente distrettuale “Leo” Ettore Walter Isolabella, che ha illustrato l’attività dei giovani Leo, ricordando la necessità e l’importanza di crescita quantitativa e qualitativa del numero dei soci.

L’incontro è stato anche occasione per suggellare l’amicizia con il Club Alpino Italiano sezione di Novi Ligure, che ha recentemente festeggiato i 60 anni dalla sua fondazione. Molto attivo in Val Borbera, il presidente del Cai Antonio Repetto e il consigliere Gianni Brocca hanno illustrato la loro recente iniziativa che ha portato alla sponsorizzazione Lions Club. L’iniziativa riguarda l’installazione lungo un sentiero che unisce tratti collinari e fluviali in località Strette di Pertuso, di pannelli/bacheche che riportano informazioni sulla morfologia delle rocce e sulla presenza della flora e della fauna della zona.

Inoltre, in questo annodifficile, il Lions Club ha acquistato un banco scolastico particolare, destinato a una bambina disabile che frequenta la prima elementare nella scuola  di Arquata Scrivia.

La serata è terminata con l’augurio e la speranza di poter continuare i meeting in presenza pur in questo clima di incertezza e di preoccupazione generalizzata, sempre nell’ottica della solidarietà e della promozione e valorizzazione del territorio valborberino.

(Nella foto il presidente uscente Paolo Ponta insieme al nuovo presidente Paolo Chiarella)