Abbandono di rifiuti. Fioccano altre multe

0
203
rifiuti abbandonati 1

Per preservare il decoro urbano dei centri abitati e per limitare gli impatti negativi derivanti dalla dispersione incontrollata nell’ambiente di rifiuti, proseguono i controlli di Gestione Ambiente sul territorio.

Tra fine dicembre 2020 e gennaio 2021 sono tre le persone beccate ad abbandonare rifiuti urbani indifferenziati a Novi Ligure, esattamente in un fossato per lo scolo di acque piovane formando una discarica e intasamento del canale, in Strada Pasturana all’altezza del civico 5, e su suolo pubblico formando una piccola discarica in Strada Mulino di Sotto incrocio Strada Grande. L’ispettore ambientale di Gestione Ambiente, Aldo Russo, dopo gli opportuni accertamenti, è risalito ai responsabili: si tratta di tre cittadini residenti a Novi Ligure che sono stati invitati a intervenire con un’adeguata pulizia dell’area per la risoluzione del problema e sanzionati con una multa da 600 euro.

Anche un cittadino di Capriata d’Orba, un paio di giorni fa, ha violato l’art. 46, contenuto nel Regolamento Comunale per la gestione dei rifiuti urbani ed assimilati, abbandonando i rifiuti fuori dai contenitori anche per lui è arrivata una  multa che ammonta a100 euro.

Gestione Ambiente sottolinea che non alcun senso abbandonare i rifiuti nei fossi, per strada, nei campi; esistono i contenitori stradali (suddivisi per frazione merceologica) e nelle zone già avviate con il nuovo sistema di raccolta differenziata Porta a Porta ogni utente ha i propri contenitori. Inoltre, Gestione Ambiente offre due servizi gratuiti: i Centri di raccolta e il ritiro ingombranti sotto casa su prenotazione (per info: www.gestioneambiente.net, Numero Verde 800.085.312).