Al via il primo anno da scuola statale per la materna “Principe Oddone”

Lunedì 12 settembre si comincia: nessun retta da pagare per le famiglie. Per quest’anno la Regione ha concesso solo 29 posti.

0
127

Lunedì inizierà il primo anno scolastico dell’asilo Principe Oddone di Gavi da scuola statale. La battaglia intrapresa dagli amministratori dell’Ipab titolare del plesso e dal Comune a partire dal 2020 è stata vinta e l’asilo è stato alla fine salvato dalla chiusura. In questo modo, le famiglie dei bambini iscritti per la prima volta non pagheranno la retta. L’attività didattica è infatti passata sotto l’istituto comprensivo “De Simoni” mentre l’immobile è stato dato in gestione al Comune in base a una convezione con l’Ipab. A luglio il Consiglio comunale aveva approvato uno stanziamento di 33 mila euro per lavori riferiti alla sicurezza degli spazi della scuola, somma che si aggiunge ai contributi concessi all’Ipab negli ultimi due anni per superare le note difficoltà economiche. Il contrario di quanto deciso dalle amministrazioni targate Albano, che avevano ridotto il contributo da 13 mila euro annui a zero euro. Come è noto, per questo primo anno scolastico la Regione ha autorizzato una sola sezione con 29 bambini. Per l’anno scolastico 2023-2024, assicura l’assessore comunale Carla Poggi, il Comune farà richiesta di una seconda sezione per cercare di soddisfare le esigenze delle famiglie gaviesi. Per quest’anno gli altri bambini sono stati iscritti a Bosio, Serravalle e Arquata