La zona del monte Calvo, contesa tra Fraconalto e Mignanego

Sono in Liguria o in Piemonte le torri eoliche del nuovo progetto presentato dalla Seva negli uffici dell’amministrazione regionale ligure? La società di Milano ha depositato la documentazione riferita a 5 aerogeneratori, altri oltre 100 metri, previsti sul territorio del Comune di Mignanego, in provincia di Genova, non lontani dal passo della Bocchetta e a ridosso del confine con Fraconalto. I tecnici di Seva hanno anche depositato le carte che indicano per l’appunto la localizzazione sul territorio ligure ma l’area in questione, tra il monte Calvo e il monte Poggio, nella carta tecnica della Regione Piemonte, risulta nel Comune di Fraconalto. Quattro delle cinque torri previste a Mignanego, secondo questo documento, sono quindi sul territorio piemontese. Il confine tra i due Comuni è da secoli oggetto di discussione, come conferma il sindaco di Fraconalto, Francesco Di Vanni: “Una questione che va avanti da tempo: Mignanego vorrebbe fare suoi quei terreni ma i documenti, tra cui le carte militari, dicono che si trovano in Piemonte”.

Il passo della Bocchetta

Quale Regione dovrà quindi valutare la nuova proposta di Seva? Il progetto di Seva è simile a quello presentato alla Regione Piemonte anni fa, in un’area a poca distanza ma bocciato dalla Regione e dal Parco Capanne di Marcarolo poiché troppo vicino al confine dell’area protetta, violando la normativa regionale a tutela delle rotte migratorie tra Mar Ligure e Nord Europa. Tutto è finito al Tar Piemonte, al quale si è rivolta la Seva impugnando gli atti del Parco. La società, per altro, nei mesi scorsi si è rifatta avanti con l’amministrazione delle Aree protette dell’Appennino Piemontese, ottenendo un diniego in attesa della sentenza. Come per le torri eoliche previste a Isola del Cantone, sempre in Liguria, in quest’ultimo progetto di Seva è previsto che il trasporto dei componenti delle torri eoliche avvenga dal Piemonte. I mezzi passeranno lungo la strada provinciale della Bocchetta: previsti allargamenti in diversi punti. Interessate anche abitazioni a Molini.