Coltivavano cannabis: un arrestato e due denunciati.

0
413

Una madre e i suoi due figli, un ragazzo di 22 anni e un minorenne avevano installato un impianto di coltivazione di cannabis in un’area boschiva.

I carabinieri forestali della Stazione di Brignano Frascata e Cantalupo Ligurese ne sono accorti così, insieme ai colleghi del N.O.R.M. di Tortona e delle altre stazioni del territorio, hanno avviato un monitoraggio durato diversi giorni, con appostamenti nel corso delle ventiquattrore, al termine del quale hanno individuato i responsabili.

Nella perquisizione delle abitazioni degli interessati   sono state trovate ancora piante, infiorescenze in fase di essicazione e strumentazione atta alla coltivazione e alla spaccio di cannabis, oltre a un’arma detenuta illegalmente, sulla sono tuttora in corso accertamenti. Complessivamente sono state sequestrate 25 piante di cannabis, 850 grammi di marijuana e materiale vario per la coltivazione, l’essiccazione, il taglio, il confezionamento e lo spaccio al dettaglio dello stupefacente.

Il ragazzo 22enne è stato arrestato e, n seguito alla convalida da parte dell’Autorità Giudiziaria, è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari con obbligo di presentazione alla P.G, mentre la madre e il ragazzino sono stati denunciati in stato di libertà. L’accusa per tutti è coltivazione e detenzione ai fini spaccio di stupefacenti e detenzione illecita di armi.

(immagini di archivio)