Come cambia la viabilità per l’arrivo della tappa del Giro d’Italia

0
3425

Venerdì 19 maggio Tortona accoglierà l’arrivo della “13^ Tappa Reggio Emilia – Tortona del 100° GIRO d’ITALIA“, indicativamente previsto per le 17/17,30 in corso Cavour.

Ospitare un evento di tale portata comporta una serie di provvedimenti viabilistici necessari per consentire lo svolgimento della manifestazione, garantire la sicurezza agli atleti, degli addetti ai lavori e degli spettatori che, con largo anticipo, affolleranno la zona dell’arrivo.

Al tempo stesso occorre limitare quanto più possibile i disagi ai cittadini che abitualmente transitano, lavorano o frequentano le scuole di questa zona della città, assicurando percorsi alternativi che consentano la circolazione.

Per agevolare le famiglie degli studenti della scuola media Luca Valenziano, l’amministrazione comunale ha organizzato due punti di ritrovo, uno al semaforo tra corso Romita e corso Cavour (davanti alla banca) ed uno all’angolo tra corso Garibaldi e corso Alessandria (lato Palazzetto dello Sport), dove saranno presenti volontari per accompagnare i ragazzi a scuola. Anche al termine delle lezioni i volontari saranno di supporto per la sicurezza degli studenti.

Particolare attenzione sarà prestata anche all’accoglienza delle persone disabili riservando loro alcuni spazi per poter parcheggiare il più possibile vicino all’area della manifestazione. A tal proposito i veicoli a servizio delle persone invalide munite di contrassegno potranno essere parcheggiati in via Leonardi da Vinci nel tratto compreso tra corso Alessandria e corso Cavour, per facilitare l’accesso alle aree a loro riservate previste su corso Cavour, angolo via Leonardo Da Vinci.

Il servizio di polizia municipale, con apposita ordinanza consultabile anche in home page sul sito del Comune di Tortona, ha disposto la modifica temporanea della disciplina della circolazione e della sosta veicolare, in particolare per quanto riguarda corso Cavour, corso Repubblica, corso Romita, corso Garibaldi, via Carducci, piazza Allende, area Fassini, piazza Milano, via Opizzoni, via Da Vinci, corso Alessandria, area parcheggio di superficie della ex caserma Passalacqua.

L’arrivo è previsto in corso Cavour davanti alla scuola Luca Valenziano e la strada verrà chiusa già dalle 5 del mattino del 19 maggio, per consentire l’allestimento della dirittura di arrivo e delle strutture necessarie per l’accoglienza della carovana e dei corridori.

Chiusi allo stesso orario anche corso Repubblica e corso Garibaldi nei tratti adiacenti a piazza Allende e area Fassini che ospiterà l’Open Village.

La carovana del giro occuperà anche piazza Milano (sia quella dove si svolge il mercato, che il parcheggio ex Arfea), dove verranno sistemate tutte le ammiraglie e i mezzi al seguito delle squadre.

Anche il parcheggio esterno dell’ex Caserma Passalacqua sarà riservato ai mezzi della stampa, mentre i piani sotterranei potranno essere utilizzati.

In città la possibilità di sosta libera o a pagamento, oltre che lungo le strade non incluse nel provvedimento, sarà consentita al parcheggio Dellepiane, in piazza delle Erbe, in piazza Loreto, al parcheggio del Lavello, in piazza Cavallotti, in piazzale Porta Ticinese e al piazzale Mossi (parcheggio dietro la caserma dei carabinieri).

Per quanto riguarda la viabilità alternativa per il giorno 19 maggio, l’unico punto di attraversamento di corso Cavour sarà quello da via Leonardo Da Vinci verso corso Alessandria garantito fino a poco prima dell’arrivo della gara (indicativamente fino alle 16).

Tutto il traffico veicolare cittadino che si sposta tra i quartieri Oasi e San Bernardino insisterà pertanto su corso Romita, che tuttavia dovrà anch’esso essere chiuso nell’imminenza dell’arrivo della gara, per consentire ai corridori di raggiungere in sicurezza le ammiraglie in piazza Milano.

In considerazione che la rotonda Liebig è inserita all’interno della dirittura di arrivo e che, pertanto, si renderà necessario presumibilmente dal pomeriggio il suo totale transennamento, i mezzi leggeri diretti o provenienti da Alessandria dovranno transitare su corso Alessandria, mentre quelli provenienti da Genova dovranno attraversare la città da corso Don Orione, per raggiungere Voghera, fermo restando il blocco alla circolazione che avverrà in corrispondenza della rotonda Oasi al passaggio dei corridori che arriveranno da Pontecurone.

Ai mezzi pesanti, viceversa, non sarà consentito attraversare la città e, a seconda dei casi, troveranno adeguate informazioni alle intersezioni; si raccomanda, laddove possibile, di privilegiare i percorsi autostradali.

Si invita tutta la cittadinanza a limitare l’uso dei veicoli e comunque ad utilizzare i percorsi cittadini alternativi (ad esempio via Galileo Galilei, via Sarina, via Giulia, viale Milite Ignoto, salita Santa Barbara…), per gli spostamenti necessari.

Per far conoscere le modifiche viabilistiche adottate, saranno allestiti alcuni punti di informazione nelle giornate di sabato e mercoledì prossimo al mercato cittadino e, in occasione della festività di Santa Croce, nel centro storico.