Gli appuntamenti per il ponte del 25 aprile nel Tortonese

0
2011
Valli Unite 25 aprile 2009
La festa della Liberazione alla Cooperativa Valli Unite

TORTONA

  • Al Circolo del Cinema, dal 20 al 26 aprile, «Planetarium», regia di Rebecca Zlotowski, con Natalie Portman, Emmanuel Salinger, Lily-Rose Depp, Louis Garrel, Amira Casar, Pierre Salvadori, David Bennent, Jerzy Rogulski; e «Famiglia all’improvviso – Istruzioni non incluse», regia di Hugo Gèlin, con Omar Sy, Clémence Poésy, Gloria Colston, Ashley Walters, Antoine Bertrand. Sabato 22 e domenica 23 aprile, l’associazione Tortona 360, in collaborazione con il Circolo del Cinema di Tortona e il Megaplex Stardust, nell’ambito del TortonaCinema Horror 2017, propone The Bye Bye Man, regia di Stacy Title, con Carrie-Anne Moss, Faye Dunaway, Douglas Smith, Lucien Laviscount. I film verranno proiettati al Megaplex Stardust di Tortona. Il prezzo del biglietto sarà di 3,50 euro per gli iscritti al Circolo del Cinema (5 Euro proiezioni in 3D) normale per gli altri spettatori.
  • Venerdì 21 aprile, alle 18,30, nella sala convegni della Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona l’associazione sportiva Azalai che organizza corse e camminate nel territorio tortonese, presenta quattro nuovi percorsi sterrati: Gambera blu, giallo, verde e rosso, che partono dal fondovalle di Vho, sulla linea delle antiche fontane, percorrono strade bianche e interpoderali fino alle cime delle colline più alte (monte Gambera, monte Gualdone) e le torri di Sant’Alosio. Verrà presentata anche la nuova mappa dei trenta sentieri delle valli tortonesi. Seguirà convegno sul turismo sportivo per lo sviluppo del territorio.
  • Sabato 22 aprile, dalle 15,30 alle 19,30 e domenica 23 dalle 8 alle 19, sul sagrato di cinque chiese della città – Basilica della Madonna della Guardia, Cattedrale (piazza Duomo), San Matteo (via Emilia), San Michele (via Emilia) e Sacro Cuore (zona Oasi-Paghisano) -, saranno presenti i volontari dell’associazione “Franca Cassola Pasquali” insieme ai rappresentanti del Rotaract Club di Tortona e della sezione Alpini di Tortona. Con un’offerta di 5 euro si riceverà un sacchetto di patate prodotte dalla ditta “Angeleri D.F.G. ortofrutticoli” di Guazzora. Questo prodotto di eccellenza della Bassa Valle Scrivia è un carburante essenziale per far funzionare l’Unità di Senologia dell’ospedale di Tortona. Dopo il successo di Castelnuovo e Volpedo, ci si attende una risposta altrettanto brillante da Tortona.
  • Sabato 22 aprile, alle 15, all’Abbazia di Santa Maria di Rivalta Scrivia, ci saranno le Invasioni Digitali con il sostegno di “Perosi 2017 – Tortona città della Musica”. Giunte alla quinta edizione – la seconda a cui partecipano Tortona e il Tortonese -, le Invasioni Digitali sono un modo per valorizzare i beni culturali e paesaggistici attraverso l’utilizzo di Internet e dei social media. Quest’anno i pacifici invasori seguiranno il motto “la cultura non ha confini” ed è per questo che sabato a Rivalta Scrivia, oltre alla visita guidata, chi parteciperà all’evento potrà anche ascoltare la musica dei giovani studenti dell’Accademia “Lorenzo Perosi” di Tortona, una delle scuole di musica più antiche del Piemonte, fondata nel 1907 e intitolata al genio tortonese della musica sacra. Le Invasioni Digitali a Tortona e dintorni saranno anche il 29 aprile a Volpedo e il 7 maggio a Sant’Alosio di Castellania.
  • Sabato 22 e domenica 23 aprile, l’associazione Tortona 360, in collaborazione con il Circolo del Cinema di Tortona e il Megaplex Stardust, nell’ambito del TortonaCinema Horror 2017, propone The Bye Bye Man, regia di Stacy Title, con Carrie-Anne Moss, Faye Dunaway, Douglas Smith, Lucien Laviscount. Il prezzo del biglietto sarà di 3,50 euro per gli iscritti al Circolo del Cinema (5 Euro proiezioni in 3D) normale per gli altri spettatori.
  • Sabato 22 aprile, alle 17, alla biblioteca civica, “Sante Pollastro e le storie del borgo”, presentazione del volume di Maria Angela Damilano sul famoso bandito italiano.
  • Sabato 22 aprile, alle 17,30, al Circolo di Lettura, presentazione del libro “C’era una volta… la Caretera”, un divertimento di cinquant’anni fa, di Gianni Marchesotti e Andrea Annori.
  • Domenica 23 aprile, nell’area della torre del Castello, “Tortona Dog Show”, esposizione amatoriale cinofila per cani di razza e fantasia organizzata dall’associazione L’Anima degli Animali in collaborazione con Animal’s Angels e Unione Commercianti di Tortona. Iscrizioni in loco dalle 9 alle 11 per i cani di razza e dalle 10 alle 13 per i cani fantasia. Info su www.vivitortona.it
  • Le celebrazioni del 72° anniversario della Resistenza e della Guerra di liberazione, il 25 aprile, si apriranno con il tradizionale appuntamento in Cattedrale, alle 9,30, per partecipare alla messa celebrata dal vescovo Padre Vittorio Viola. Alle 10,15, da piazza Duomo partirà il corteo che si snoderà per le strade cittadine, fino ai giardini di corso Leoniero dove, alle 10,30, sarà deposta la corona d’alloro al monumento dei caduti. Gli interventi dell’amministrazione comunale e dell’Anpi di Tortona introdurranno l’orazione ufficiale di Vittorio Rapetti, storico e autore di diversi libri sulla Resistenza a livello locale e nazionale. Sono invitati a partecipare i cittadini, le autorità civili e militari e le scuole cittadine, che hanno già realizzato un interessante spunto di riflessione sui valori della Resistenza proponendo la proiezione del lungometraggio documentario sulla storia del partigiano Aldo Gastaldi, conosciuto con il nome di battaglia Bisagno. Il Comune di Tortona offre alla cittadinanza e agli studenti anche la possibilità di approfondire la conoscenza di questo periodo storico, che ha avuto importanti ripercussioni in ambito locale, grazie alla mostra documentale allestita a palazzo Guidobono “Una Città in Guerra 1940-1945: la caduta e la rinascita dei Tortonesi”, che sarà visitabile fino al 4 giugno 2017.
  • Fino al 4 giugno, a palazzo Guidobono, è allestita la mostra documentale “Una città in guerra. 1940 – 1945: la caduta e la rinascita dei tortonesi” sull’esperienza della città di Tortona nella seconda guerra. Con questa esposizione si chiude una trilogia di mostre documentali. Le prime due furono “I tortonesi e la grande guerra” dal 21 febbraio al 19 aprile 2015 e “Cartoline dal ventennio” dal 19 marzo al 29 maggio 2016. In mostra importanti cimeli e si può acquistare il catalogo che rappresenta il quinto volume della serie “Documenti di Storia Tortonese”, la collana con la quale la comunità tortonese prova a ripercorrere la propria storia millenaria. La mostra è frutto della “rete” fra istituzioni (Comune, Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona, Società Storica Pro Iulia Dertona, Isral) ed il volontariato culturale locale (Circolo del Cinema, Assoarma, collezionisti privati). Orari: giovedì e venerdì 16-19, sabato e domenica 10,30-12,30 e 16-19. La mostra resterà aperta il 25 aprile e il 1° maggio. Info: 0131 868940, 0131 821302 (visite guidate).
  • Con “Il giro e la guerra: la prima impresa di Coppi a 20 anni” la biblioteca civica di Tortona inaugura un mese di letture didattiche a tema. Nel mese precedente l’arrivo della tappa del Giro d’Italia, in concomitanza con l’esposizione a Palazzo Guidobono sulla seconda guerra mondiale, sarà proposto alle scuole di tutti gli ordini un ciclo di letture di approfondimento a corollario di questi due grandi eventi. Dal 19 aprile al 19 maggio, al mattino, gli studenti avranno l’opportunità di scoprire aspetti poco conosciuti del grande campione Fausto Coppi nella veste di giovane militare, che a 20 anni conciliava gli allenamenti per il Giro d’Italia con l’incarico di portaordini, prima a Tortona e poi a Limone Piemonte. Al termine delle letture, i ragazzi potranno accedere alla mostra “Una Città in Guerra 1940-1945: la caduta e la rinascita dei Tortonesi”, visionare documentazione a supporto delle letture appena ascoltate e ammirare i cimeli che compongono questa straordinaria mostra che rimarrà aperta fino al 4 giugno 2017.

PONTECURONE

  • Venerdì 21 aprile, alle 21,15, all’oratorio San Francesco di Pontecurone, «Un secolo fa, la vita nei nostri paesi», raffronti fra il dialetto di Pontecurone e quello di Castelnuovo. Introduce Silvana Spalla. Interventi di Maria Luisa Ricotti e Antonello Brunetti. Lettura di Piero Cairo e Silvia Stella.

MONTACUTO

  • Venerdì 21 aprile, dalle 20, nella canonica della parrocchia di Montacuto, cena organizzata dalla pro loco a base di antipasti misti, pansotti al burro e salvia o con salsa di noci, dolci e bevande. Per prenotare: 3466425709.

AVOLASCA

  • Domenica 23 aprile si potrà passeggiare nei boschi che circondano Avolasca percorrendo un nuovo sentiero chiamato” U sintrè dl’urio da Canaela”, immerso nel verde e nel silenzio della natura. La partenza è prevista per le 15,15 mentre il rientro verso sera alle 18 in centro paese attraverso “a stro di coipri”. www.prolocoavolasca.it.

GARBAGNA

  • Domenica 23 aprile, in piazza Principe Doria, “Fiorando”, mostra mercato di piante e fiori, esposizione di quadri, laboratori per bambini, apertura al pubblico dei più bei giardini del paese. Info: pro loco 3393880655.

LUNASSI

  • Domenica 23 aprile, in alta Val Curone, “La panissa di Lunassi”: dalle 13, pranzo con panissa (costo 10 euro) a cura del Circolo Lunassese; prenotazione obbligatoria al numero 3401257200.

CERRETO GRUE

  • Lunedì 24 aprile, alle 21, nella parrocchia di San Giorgio, a Cerreto Grue, per la festa patronale, «Da Bach a Morricone», concerto dell’Ensemble Dodecacellos diretto dal maestro Andrea Albertini.

COSTA VESCOVATO

  • Lunedì 24 e martedì 25 aprile, festa della Liberazione alla Cooperativa Valli Unite, alla frazione Montale Celli, con spettacoli, enogastronomia e musica. Lunedì si comincia alle 20 con pizza, hamburger, salamelle e porchetta; alle 21,30 musica con i “Fiati sprecati”; alle 22 “Espana Circo Este”, latin, tango, punk, cumbia; dj set e balli tutta la notte. Martedì 25, alle 8 colazione alla pro loco di Costa Vescovato; alle 10,30 Pietro Lazagna raconta la sua storia di figlio e fratello di partigiani; alle 12,30 pranzo sull’aia; alle 15,30 intrattenimenti a cura della Fattoria didattica di Valli Unite e baratto autogestito; alle 17, la compagnia teatrale “Il Contafore” presenta “Preferisco l’inferno”, ultimi istanti di vita di Fidel Castro; alle 18, pizza e musica. Campeggio libero. Info: 0131.83810, [email protected]