I Gianduiotti novesi sbarcano in Usa, Canada, Brasile e Russia.

0
212

Prosegue il viaggio attraverso nazioni e continenti della Pernigotti. L’azienda novese, in questi primi giorni dell’anno è ospite a “ISM 2024”, la più importante fiera mondiale sul settore dei dolciumi e degli snack, che è in corso a Colonia (Germania) e si concluderà dopodomani mercoledì 31 gennaio. Proprio in questo scenario internazionale Pernigotti, anche grazie agli iconici Gianduiotti e Cremini, ha avviato importanti relazioni verso nuovi mercati in particolare Stati Uniti, Canada, Brasile e Russia, aree molto ricettive per i prodotti italiani di qualità. Previsto un piano di sostegno al sell-out, sia in termini di investimenti di marketing che di brand activation nei punti vendita.

Alla fiera “ISM 2024”, Pernigotti si è presentata con i risultati decisamente positivi ottenuti nel corso del 2023, che ha segnato la ripartenza a pieno regime delle attività produttive e commerciali. L’azienda novese è tornata ad operare nei mercati storici in Europa dove era già presente in passato, soprattutto in Germania, Francia, Spagna e Gran Bretagna.

Oltre ai già citati Gianduiotti e Cremini, quest’anno sarà rafforzata l’offerta di prodotto delle praline con nuove proposte, sia in termini di formati di vendita, per coprire meglio alcune occasioni di consumo come il regalo o il piccolo impulso, ma anche introducendo nuovi prodotti, come il mini-nocciolato. Ci saranno novità pure per le creme spalmabili e le tavolette di cioccolata.