Il “Cristo ritrovato” dell’Oratorio della Trinità pronto per la presentazione

La statua in legno e la sua croce scoperti per caso nella chiesa gaviese. Sarà presentato ai cittadini il 18 marzo

0
548

Il 18 di marzo, come ogni anno, si celebra nella Confraternita della SS. Trinità dei Rossi di Gavi la festa della Madonna della Misericordia. Quest’anno però la ricorrenza conterrà un evento importante e significativo: la presentazione del “Cristo ritrovato” e restaurato. Nel dopo Pasqua del 2021, casualmente, nel riporre del materiale nei profondi armadi a muro dell’Oratorio dei Rossi, spuntò da un pacco malamente incartato una mano di legno colorato con impresso il segno del chiodo. Era un Cristo nell’atteggiamento di un Crocifisso, ma senza Croce. Il bell’aspetto della statua e il desiderio di completare la scoperta portò di lì a poco al rinvenimento nel sottotetto della chiesa alla corrispondente grande Croce processionale. “E’ un bel Crocifisso certamente del ‘700 che ricorda la scuola del Maragliano – disse a suo tempo Francesca Regoli, restauratrice, interpellata in merito – e anche in discreto stato di conservazione, anche se chiaramente necessita di un attento restauro”. La ricerca nel Catalogo della Sovrintendenza, conservato nell’Oratorio, con la descrizione accurata di tutti gli oggetti artistici della Confraternita non dava nessun risultato, il “Cristo ritrovato” non c’era. Il Priore e il Consiglio Direttivo dei Rossi decisero di dare avvio alle pratiche per il restauro anche rassicurati dal parere positivo sull’attribuzione della proprietà di Giulia Marocchi della Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio per le Province di Alessandria Asti e Cuneo. Contemporaneamente, si avviò la richiesta di un contributo alla Fondazione CRT tramite il Bando Restauri Cantieri Diffusi che nel novembre dello stesso anno, a nome del Presidente, Giovanni Quaglia, ha deliberato l’assegnazione di un contributo di mille euro. Ed eccoci al momento finale: da poco tornato dal laboratorio di restauro di Francesca Regoli, il “Crocifisso ritrovato” fa bella mostra di sé, assieme agli altri due della Confraternita, nella chiesa dell’Oratorio dei Rossi e sabato 18 marzo, alle 18, al termine della funzione del pomeriggio, sarà ufficialmente presentato dalla restauratrice e benedetto da don Alvise, il parroco di Gavi.

 

Luigi Pagliantini