Radimero: la roccia si sbriciola, talpe meccaniche bloccate nel tunnel.

Terzo valico: lo scavo della galleria sotto l’Appennino è fermo da oltre un mese. 40 operai in cassa integrazione.

0
636
Una talpa meccanica del Terzo valico

Lo scavo della galleria principale del Terzo valico è fermo da oltre un mese a Radimero di Arquata Scrivia. La Seli Overseas ha messo in cassa integrazione i 40 lavoratori del cantiere dopo che le talpe meccaniche che scavano il tunnel da 27 km si sono bloccate a causa della roccia troppo friabile che impedisce loro di procedere. Le difficoltà, secondo i sindacati, sono iniziate prima di Ferragosto ma la notizia è emersa solo adesso, dopo un incontro tra oganizzazioni sindacali, Cociv, Rfi e Seli Overseas. Al momento non è ancora stata trovata una soluzione per far ripartire le talpe. Il Cociv, come sempre, non rilascia dichiarazioni mentre i sindacati parlano di “situazione delicata”. Il 31 agosto il commissario di governo del Terzo valico, Calogero Mauceri, nel ricordare a Genova che lo scavo delle gallerie della linea ferroviaria è giunto all’81%, ha assicurato che l’opera sarà terminata entro il dicembre del 2024