Sanremo. “Solo una canzone” degli Ex Otago piace ai giornalisti

0
466

Si avevamo sbagliato, ma non crocifiggeteci. Avevamo scritto che forse, ieri sera, gli Ex Otago non avrebbero cantato,  invece c’erano e, la loro seconda esibizione sul palco dell’Ariston è stata ottima.

Se ne sono accorti anche i giornalisti che, dalla sala stampa, hanno avuto l’onore e l’onere  di stendere la classifica parziale dei brani proposti e, hanno  collocato “Solo una canzone”, nella fascia gialla, una gratificante posizione intermedia, del resto nella zona favorita troviamo personaggi del calibro di Loredana Bertè, unica standing ovation per un cantante in gara, o i ragazzi del “Volo” con la loro lirica, amata dal pubblico sanremese. Detto ciò, crediamo sia una valutazione meritata,  rispetto all’esito del voto demoscopico, che collocava gli Ex Otago nella zona bassa della classifica.  Si fa fatica a giudicare una canzone la prima volta che la si ascolta, figuriamoci poi, se questa viene eseguita  all’una di notte, i giornalisti, che hanno avuto modo di ascoltare le canzoni più volte, hanno infatti dato un giudizio diverso su questo brano che, tifo a parte, ci sembra abbia le potenzialità per bissare il successo di “Tutto bene”.

Accantoniamo il voto e diamo uno sguardo alla serata. Tanti i momenti esilaranti, Virginia Raffaele molto più a suo agio della sera precedente ci ha fatto molto  ridere,  così come Claudio Bisio. Persino Claudio Baglioni era meno ingessato, (per quanto possa essere non ingessato Baglioni) .

Più fluida anche l’esibizione dei cantanti in gara. Gli Ex Otago hanno cantato in orario decente, erano circa le 22.3, il frontman Maurizio, esattamente come ha fatto la sera precedente, ha accompagnato il finale della canzone abbracciando una ragazza del pubblico, a fine esibizione, poi, la finta scazzottata con l’amico Claudio Bisio.

Due parole anche sugli ospiti. Fiorella Mannoia, secondo noi,  fantastica come sempre, e che dire della voce intensa di Mengoni ? e poi Cocciante, con “Bella” tratto da Notre Dame de Paris, che però tradotta dal francese,  è molto meno suggestiva. Si è rifatto con Margherita, cantata prima in coppia co Baglioni e poi a cappella con il pubblico, anche per lui, standing ovation. Emozione allo stato puro quando è stato annunciato il premio alla carriera Città di san Remo,  a Pino Daniele, consegnato alle figlie Cristina e Sara.

Questa sera in teoria, si può andare a cena fuori, sicuramente gli Ex Otago non ci saranno, invece domani, per la serata dedicata ai duetti, la nostra band preferita canterà “Solo una canzone”, con un arrangiamento modificato, con Jack Savoretti.