Teppista in preda all’alcool devasta Novi Ligure

0
1333

È un marocchino di 28 anni, il responsabile di una serie di atti vandalici nel centro di Novi Ligure, compiuti la scorsa notte. L’uomo, probabilmente in preda all’alcool, considerato il suo stato di alterazione psico fisica, ha rovesciato cassonetti della spazzatura, tavolini dei bar, rotto specchietti delle auto parcheggiate e danneggiato le fioriere comunali, sradicando fiori e piante.

L’area devastata dal teppista alcoolico,  è quella tra Corso Italia, Via Togliatti, Viale Saffi, Via Roma e Piazza XX Settembre. Una prima segnalazione alla stazione dei Carabinieri, è arrivata intorno a mezzanotte e mezza, dal proprietario di un bar di Corso Italia, che ha riferito di un ragazzo, che indossava un berretto rosso, che stava rovesciando le fioriere e i tavolini del locale; in una seconda segnalazione, un cittadino, descrivendo lo stesso ragazzo, ha raccontato alle Forze dell’Ordine che l’uomo stava danneggiando le auto in sosta.

I Carabinieri del Radiomobile di Novi Ligure e della Stazione di Pozzolo Formigaro, hanno ricostruito il suo percorso, seguendo la scia degli evidenti atti vandalici compiuti, sono così riusciti a rintracciarlo e a condurlo in Caserma.

Le accuse nei suoi confronti sono di danneggiamento continuato aggravato di oggetti esposti in luoghi pubblici, disturbo della quiete, disturbo alle persone, e lancio  pericoloso di cose.