Dopo le violente piogge e il forte vento, si contano i danni

0
1247

Le condizioni atmosferiche pare che quest’anno non diano tregua. Tra gelate tardive, siccità,  vento forte, grandinate e bombe d’acqua, che servono poco niente a migliorare la precaria situazione idrica, il territorio continua ad essere sottoposto a gravi disastri.

La pioggia violenta si è abbattuta ieri sera su Tortona e sulle sue frazioni e oggi si contano i danni.

Con un comunicato l’amministrazione comunale informa che  con il supporto di protezione civile, vigili del fuoco e volontari, si sta cercando di risolvere i problemi causati. Tra le strutture più colpite c’è la piscina comunale, che però assicuran, già da domani sarà accessibile, un urgenza particolare per i bimbi del centro estivo, che in queste giornate di afa ne usufruiscono quotidianamente.

I problemi però non finiscono qui. Ci sono alberi caduti, segnali stradali divelti, così come tegole volate dai tetti, anche nell’area cimiteriale. Molti detriti sono già stati rimossi, ma si continua a lavorare per ripristinare la viabilità su tutto il territorio.

“Nella notte e nella giornata di oggi –  scrive nel comunicato l’assessore ai lavori pubblici Davide Fara –  abbiamo lavorato per eliminare le situazioni più critiche Ringraziamo Vigili del Fuoco, la Polizia Locale e tutte le Forze di Sicurezza che ci hanno validamente e puntualmente supportato in queste ore”.

Fortunatamente non ci sono stati feriti.