Borghetto Girls 0 – Masera 1

Si chiude il sipario sulla stagione 2016/2017

0
984
Borghetto Girls

Un Borghetto salvo ormai da un mese, affronta tra le mura amiche il Masera, squadra che per rimanere in serie C deve vincere ad ogni costo e sperare che il Sanmartinese di Novara, che le sopravanza di due punti, perda con il Cavallermaggiore. Cosa che poi avviene. Complicazioni dell’ultima giornata, speranze, timori, delusioni e gioie.

Nel Comunale di Cabella è andata di scena una partita vera, lo testimoniano le otto ammonizioni, quattro per ognuna delle due squadre e poi c’è stato l’episodio dell’allontanamento dalla panchina dell’allenatore del Borghetto, Paolo Bisio che ha protestato in modo piuttosto acceso, per un inesistente fuorigioco e il conseguente annullamento del gol.

Le ragazze del Masera calcio

Ecco la cronaca. Borghetto in rete al 15mo, con Roncoli che sorprende il portiere avversario con un tiro cross da fuori area, ma l’arbitro annulla per fuori gioco di Pastorino, che ha visto solo lui. Forti del regalo fatto dall’arbitro, le ossolane aumentano gli sforzi e al 32mo arrivano al goal. La partita diventa dura a tratti cattiva. La ripresa vede le ragazze di Masera difendere il loro goal con ogni mezzo, si gioca veramente poco, ogni occasione è buona per stare a terra e far passare il tempo, complice anche l’arbitro molto permissivo, a 40mo ci prova Pastorino a rovinare la quasi festa delle ospiti, ma il tiro scoccato con troppa precipitazione lambisce il palo ed esce.

Si chiude così il sipario su la stagione 2016/2017 che decreta il Romagnano in serie B, il Sanmartino di Novara in serie D. Per la provincia di Novara due stati d’animo opposti, una squadra sale e una scende.

La provincia di Alessandria mantiene nel Borghetto  l’unica rappresentante in serie C Piemonte Valle d’Aosta.