A Libarna il “Concerto del Tramonto”.

Questa sera, venerdì 1 settembre, nel teatro romano. Protagonisti i Solisti dell’Orchestra Classica di Alessandria.

0
349
Teatro di Libarna (Foto Consorzio Gavi)

La rassegna “Suoni dalle Colline del Gavi e dell’Oltregiogo“, ospiterà, questa sera, venerdì 1° settembre alle 19.25, nel luogo più antico del territorio, il teatro romano di Libarna,  i Solisti dell’Orchestra Classica di Alessandria .

Il titolo del “Concerto del tramonto”,  “Mutano i cieli sotto i quali ti trovi” è preso in prestito da Seneca; un viaggio tra musica e parole.

Iudica Dameri  e Giulio Graglia,  direttore del Teatro “R. Marenco” di Novi Ligure, saranno le voci recitanti che introdurranno i brani con brevi digressioni letterarie sul tema del viaggio.
Per la prima volta un concerto immersivo tra i resti dell’antico teatro di Libarna dove i musicisti suoneranno in modalità acustica.

Libarna, dall’antica città romana all’attuale area archeologica, un luogo che ha nel suo DNA la strada e le grandi vie di comunicazione, con una naturale apertura cosmopolita. Le strade portano il “viaggiare degli uomini” con le loro idee e culture diverse.

Nata qualche decennio dopo la costruzione della Via Postumia, vede il suo massimo splendore con l’intensificarsi dei commerci, mentre il suo lento declino e conseguente abbandono con il venir meno dell’importanza di questa strada, consegnandosi così all’oblio della storia sino al 1824, in occasione della costruzione di un’altra strada che ne determina la sua riscoperta e rinascita.

Libarna antica

Occorre cambiare prospettiva, ecco perché il “Concerto del tramonto” diventa per chi l’ha voluto, non solo un viaggio nell’arte, ma una sfida, con l’intento di trasmettere il significato profondo del luogo, quello di un teatro, facendone percepire la maestosità e apprezzare ancora oggi l’acustica, senza rimanere condizionati dalle infrastrutture “delle magnifiche sorti progressive”, che non si sono potute fermare, allora come oggi.

Per raccogliere la sfida oggi c’è bisogno di maggior consapevolezza e proseguire sulla strada della tutela e della valorizzazione, e il “Concerto del tramonto” costituisce un’ulteriore tappa che va in quella direzione.

L’evento è promosso dal Comune di Serravalle Scrivia, dalla Direzione Regionale Musei, dall’Associazione Libarna Arteventi e dall’Orchestra Classica di Alessandria, con la collaborazione della Pro Loco di Serravalle Scrivia, del Consorzio tutela del Gavi, del Teatro Marenco, del Teatro della Juta.

Ingresso libero su prenotazione fino ad esaurimento dei posti disponibili (Info: www.scoprilibarna.it).