Al via con Edoardo Leo la stagione teatrale al Civico di Gavi

0
290

Il nome è tra i più prestigiosi del panorama teatrale e cinematografico, Attore, regista e sceneggiatore, domenica 18 novembre alle 21, Edoardo Leo si presenterà al suo pubblico al teatro Teatro Civico di Gavi con “Ti racconto una storia”, (letture semiserie e tragicomiche), un reading teatrale con musiche di Jonis Bascir, un racconto orale, che raccoglie appunti, suggestioni, letture e pensieri dall’inizio della sua carriera ad oggi.

Vent’anni di ritagli, ricordi e risate, trasformati in uno spettacolo che fa sorridere e riflettere, che racconta spaccati di vita umana unendo parole e musica. Una riflessione sulla comicità e sulla poesia per spiegare che, in fondo, non sono poi così lontane.

In scena racconti e monologhi di scrittori celebri da Benni a Calvino, da Marquez a Eco e poi anche articoli di giornale, aneddoti e testi di giovani autori contemporanei. Un vero e proprio manifesto dell’attore che senza veli parla con il pubblico al punto da modificare forma e contenuto in base a chi ha di fronte e soprattutto non si nasconde dietro a un personaggio, grazie ad aneddoti e narrazioni di vicende realmente accadute.

Classe 1972, il suo esordio nel mondo dello spettacolo è nelle fiction televisive tra le quali  “Il maresciallo Rocca” (1998), con Gigi Proietti, considerato da Leo il suo maestro e in seguito  “Un medico in famiglia”. Tra gli altri suoi lavori televisivi, si ricordano le miniserie Operazione Odissea(1999), La banda (2001) diretto da Claudio Fragasso, Blindati (2003), Ho sposato un calciatore (2005) di Stefano Sollima.

Per il film “Diciotto anni dopo” riceve la nomination ai David di Donatello per il miglior regista esordiente e per la stessa sceneggiatura vince il premio Age, dedicato alla memoria dello sceneggiatore Agenore Incrocci. Nel 2011 recita al fianco di Claudio Amendola nella miniserie di Canale 5 Dov’è mia figlia? ed è nel cast di To Rome with Love diretto da Woody Allen. Recita accanto a Raul Bova e Marco Giallini nel suo secondo film da regista Buongiorno papà, mentre nel 2014 è candidato al David di Donatello per il miglior attore protagonista per il film Smetto quando voglio. Nel 2016 interpreta il ruolo di Cosimo in Perfetti sconosciuti di Paolo Genovese, poi scrive, interpreta e dirige Che vuoi che sia, sua quarta regia, con Anna Foglietta e Rocco Papaleo. Nel 2017 esce Smetto quando voglio – Masterclass, qualche mese dopo Smetto Quando Voglio – Ad Honorem, che conclude la trilogia.

Prosegue la sua attività teatrale portando in tournée il suo reading Ti racconto una storia, letture semiserie e tragicomiche e Ti racconto una fiaba – Pinocchio, un’inedita rilettura della fiaba di Collodi, di cui interpreta tutti i personaggi, sulle musiche del Pinocchio di Comencini.

Inizio spettacolo ore 21. Biglietto posto unico €10. Per verificare la disponibilità: tel. 0143- 642913 (Comune di Gavi) o 345.0604219 (Teatro della Juta). Mail: HYPERLINK “mailto:[email protected]t [email protected]www.teatrodigavi.it

 Abbonamento 5 spettacoli in stagione €40, fuori abbonamento”Blood Money” di Alberto Basaluzzo e Carlo Orlando. Stagione realizzata in collaborazione con il Distretto del Novese e l’Ass. Commercianti di Gavi. Apertura biglietteria ore 20 presso il Teatro Civico di Gavi, via Garibaldi 44, Gavi.