Ancora troppi disagi alla Posta di Vignole Borbera

Il Sindaco Teti: “L’Ufficio deve riprendere l’orario pieno”

0
425

Nulla o comunque molto poco è cambiato in viale Trieste, la strada dove a Vignole Borbera c’è l’Ufficio Postale. All’inizio di agosto, il sindaco Giuseppe Teti aveva denunciato una situazione al limite dell’insopportabile con lunghe file di persone che attendevano il loro turno per espletare le loro pratiche,  a causa sia della riduzione dipersonale sia dell’orario di apertura degli sportelli.  Oggi a oltre un mese di distanza la situazione non è variata e il sindaco torna a parlare: “Durante l’estate le persone, in maggior parte anziane, che sono quelle che  hanno minor dimestichezza con le tecnologie e hanno quindi la necessità di recarsi nei luoghi di persona, hanno sopportato stoicamente  il caldo; molti sono rimasti in attesa in piedi, perché nonostante abbiamo aggiunto una panchina sotto il porticato, nei quattro giorni in cui lo sportello è aperto le file erano interminabili; parlo di sportello e non di ufficio, perché purtroppo di un solo sportello si tratta.

Come avevo già detto, l’Ufficio postale del nostro paese è sempre stato aperto sei giorni su sette e ci lavoravano due persone ora, mi hanno spiegato che per ragioni economiche hanno dovuto ridurre il personale e le ore di lavoro, quindi i giorni di apertura sono quattro e una sola persona che ci lavora.  Poiché è uta competente e scrupolosa,  si adopera molto affinché ogni operazione sia eseguita nel modo migliore e, questo  probabilmente è il motivo per il quale anche utenti provenienti da altri paesi si rivolgono allo sportello di Vignole.

Il vero problema è che adesso andiamo incontro all’inverno e temo che la situazione non potrà che peggiorare. Non si può lasciare le persone fuori al freddo, il Covid ha cambiato le regole, non si possono fare assembramenti all’interno, quindi una soluzione va trovata urgentemente e, l’unica soluzione possibile è che l’Ufficio postale di Vignole ritorni alla normalità con due impiegati e riprenda l’orario pieno, ossia tutti i giorni dalle 8.30 alle 14, tranne il sabato che chiude un’ora prima”.

Esattamente come continua pervicacemente ad essere segnalato sul sito internet di Poste Italiane.