“Quel giorno a Genova”: musiche e parole che vengono dal mare

La musica d’autore domani sera al Teatro della Juta ad Arquata Scrivia

0
561
Dado Bargioni
Daniela Tusa

Prosegue venerdì 16 febbraio la stagione al Tetro della Juta di Arquata Scrivia. In scena lo spettacolo/concerto “Quel giorno a Genova”, racconti, pensieri e canzoni ispirati dal mare e dalla città dei cantautori. Protagonisti sono due musicisti d’eccezione: Dado Bargioni, cantautore blues qui in veste inedita, Andrea Negruzzo, pianista e compositore e l’attrice tortonese Daniela Tusa.

I testi di Mauro Buzzi e Enzo Ventriglia, raccontano suggestioni, poesia e profumi dei vicoli genovesi, con le loro storie e le loro passioni. Per lo più sono storie di donne, racconti che vengono dal mare, crudi e delicati allo stesso tempo.

I ricordi della bambina degli anni ’70 si mescolano con quelli della donna di strada, il ricordo dei migranti con quelli della neve che cade su Genova e sul mare. E proprio il mare fa da leitmotiv a tutto lo spettacolo, portando a riva sogni realizzati e sogni infranti, storie di speranza e altre senza redenzione.

Tra i brani in programma troviamo il meglio dei cantautori italiani da  Via del campo e Dolcenera di De Andrè  a Ciao Amore Ciao di Tenco, da Titanic di De Gregori, a Ma come fanno i marinai, di Lucio Dalla e poi ancora Fossati e molti altri grandi poeti della canzone d’autore.

L’inizio dello spettacolo, prodotto dall’Associazione Commedia Community, è previsto per le ore 21.

Posto unico 12€, per under 18, over 65, soci del consorzio “Le Botteghe di Arquata” e Unitre Arquata Scrivia – Grondona.