Tortona piange Pier Luigi Anselmi, titolare della storica drogheria

0
365
Pier Luigi Anselmi

E’ morto ieri sera, mercoledì 7 ottobre, Pier Luigi Anselmi, titolare della storica drogheria sotto i portici di Tortona che ha chiuso il 30 giugno dopo 75 anni di attività. Anselmi aveva 63 anni e soffriva di cuore.

Un malore improvviso lo ha colpito ieri sera, dopo cena, mentre era alla guida della sua auto. E’ riuscito ad accostare e si è accasciato. Immediati i soccorsi del 118, ma non c’è stato più niente da fare.

Pier Luigi, insieme al papà Ennio e alla mamma Lucia, ha rappresentato un importante punto di riferimento per la città e la decisione di chiudere l’attività, annunciata lo scorso anno, poco prima di Natale, era stata accolta con grande dispiacere dai tanti tortonesi che ne apprezzavano la qualità e la ricercatezza dei prodotti.

Pierluigi Anselmi era cresciuto fra gli scaffali della drogheria, imparando il mestiere dai genitori fin dall’età di 14 anni. Aveva saputo modernizzare i prodotti, importando eccellenze da tutto il mondo, tanto che la drogheria era frequentata da clienti anche lombardi e alessandrini per acquistare liquori, vino e altri prodotti.

Dopo 30 anni di lavoro senza mai chiudere il negozio, fatta eccezione per il 15 agosto, aveva deciso che era giunto il momento di abbassare la serranda e andare in pensione. Sotto i portici, il 30 giugno, per l’ultimo giorno di apertura, c’erano tanti volti noti e l’amministrazione comunale aveva organizzato una piccola cerimonia che Pierluigi aveva molto gradito.

Profondo cordoglio anche a Carbonara Scrivia, dove abitava.

Lascia la moglie Carla Maria, il figlio Vittorio, la sorella Claudia.

I funerali saranno celebrati sabato 10 ottobre, alle 10,30, in Duomo; domani, venerdì 9, alle 19, il rosario.