Voltaggio. Una nuova Sala Consiliare che potrà essere un luogo di aggregazione culturale.

Avviati i procedimenti per avviare la gara d’appalto anche per la Casa Gotica.

0
186

Avere dalla Sovraintendenza delle Belle Arti i permessi necessari per intervenire con lavori di ristrutturazione o restauro su edifici storici tutelati, richiede un iter interminabile ma, il sindaco di Voltaggio, Giuseppe Benasso ha comunicato che finalmente le autorizzazioni ad avviare i lavori sono arrivate, sia per intervenire sulla Casa Gotica, sia per la realizzazione della nuova Sala Consiliare che sorgerà al piano terra del Palazzo Comunale, esattamente sotto quella attuale, una parte della quale sarà costituita dal vano in cui era ospitata la Biblioteca. “La sala – spiega il sindaco –  potrà essere utilizzata anche per conferenze e per presentazione di libri o eventi culturali in genere. Sarà dotata dell’attrezzatura necessaria per collegamenti online da remoto, acquistata nel 2023 e già in dotazione all’attuale Sala Consiliare al primo piano”.

Nel Municipio, nella stanza attigua all’ingresso, sono esposti tre disegni e cinque rendering riguardanti la futura Sala Consiliare a piano terra del Palazzo Comunale, oltre a quattro progetti riferiti alla Casa Gotica dell’Acqua Sulfurea.

E’ già iniziato il procedimento per la preparazione della documentazione affinché la Centrale Unica di Committenza dell’Unione Montana, alla quale il Comune ha affidato la gestione degli appalti, possa indire la gara per l’aggiudicazione dei lavori, gara che sarà la stessa sia per la Sala Consiliare sia per la Casa Gotica.