Bosio, Ferrettino accetta il confronto con Merlo sul futuro dell’acquedotto

Appuntamento elettorale domani, 31 maggio, alle 21, nel salone parrocchiale

0
172
Bosio (foto dal sito oltregiogo.org)

Alla fine, il confronto sul progetto di potenziamento dell’acquedotto di Bosio si farà. Domenica scorsa, durante la presentazione della sua lista, Franco Merlo aveva lanciato la sfida al suo avversario, Giovanni Alessandro Ferrettino: confrontiamoci pubblicamente sull’acquedotto. Una proposta avanzata poichè la lista “Tutti insieme per Bosio”, con Merlo candidato sindaco, è nata intorno all’associazione Amici dell’Acquedotto, che porta avanti una battaglia da tre anni per modificare il progetto della nuova condotta idrica. Questo poiché, inizialmente, a Bosio rimaneva solo il 28% dell’acqua prelevata a Capanne di Marcarolo, oltretutto da un acquedotto costruito dai bosiesi più di trent’anni fa per risolvere definitivamente i problemi idrici del paese. Il resto, secondo il progetto presentato dalla Comuni riuniti Belforte Monferrato e approvato dall’amministrazione comunale in carica, andava a Mornese, Montaldeo e Casaleggio Boiro. Grazie alle modifiche ottenute dall’associazione, il progetto è stato migliorato ma attende ancora interventi a garanzia dei bosiesi. La lista “La voce di Bosio, ” per bocca di Ferrettino, ha detto di appoggiare in toto la battaglia per l’acquedotto intrapresa dall’associazione. Oltretutto, in questa lista sono candidati al consiglio comunale anche alcuni ex membri dimissionari del consiglio direttivo degli Amici dell’acquedotto di Bosio. L’appuntamento è per domani sera, 31 maggio, alle 21 nel salone parrocchiale.