È ancora slittata la chiusura della galleria della Crenna, tra Gavi e Serravalle Scrivia. Annunciato dalla Provincia per giugno, l’intervento di allargamento da parte dell’impresa incaricata dal Cociv nell’ambito dei lavori del Terzo valico dovrebbe partire tra luglio e agosto. Prima però sarà necessario concludere l’allargamento di salita Crenna, operazione che causerà l’istituzione del senso unico alternato sulla provinciale 161 per consentire la costruzione della gabbionata nel tratto finale della strada comunale. Il semaforo resterà operativo per due o tre settimane, con tutti i disagi che si possono immaginare essendo quasi sempre intenso il traffico tra Val Lemme e Valle Scrivia.

Salita Crenna e la provinciale 161 a Serravalle

Terminato l’allargamento di salita Crenna, tutti gli automezzi saranno deviati su questo percorso per circa dieci mesi, periodo entro il quale dovrebbe essere terminato l’allargamento della galleria, atteso da decenni poiché il tunnel, così com’è, è pericoloso poiché non consente il transito di bus o camion e auto al contempo. L’avvio dei lavori in questione nel 2012 era stato dato come imminente dall’allora commissario del Terzo valico Walter Lupi. Ormai conclusa, con un ritardo di almeno sei mesi, la rotonda di Libarna, all’incrocio tra provinciale 35 dei Giovi e la 161. Ancora chiuso nuovo il ponte sul Neirone, a Gavi: la ditta incaricata da Enel ha rotto il fondo stradale appena fatto per la posa dei cavi elettrici. Tutto tace sul ponte sul Lemme, fra Gavi e Carrosio: anche qui nessuna apertura al traffico.

CONDIVIDI
Articolo precedenteAnziano in bici ucciso da un’auto lungo la circonvallazione.
Articolo successivoAppuntamenti in Val Borbera per il fine settimana