Appuntamenti in Val Borbera per il fine settimana

0
776

Cabella Ligure

Quando si nomina Cabella Ligure, la prima immagine che si ha sono i fiori. Cabella si è diplomata a livello nazionale, Comune fiorito nel 2016, conquistando ben tre fiori su quattro assegnati dal concorso indetto da Asproflor; ha fatto ancor meglio lo scorso anno  con il poker e, nel 2018 è in lizza per gli europei. Nel frattempo, nel Comune valborberino è stato indetto un concorso “in house”, Cabella in fiore, la continuità di una bella  manifestazione che coinvolgeva tutta la Valle, nata alla fine degli Anni ’90, proseguita per oltre un decennio, poi abbandonata. La pro loco di Cabella l’ha riportata in auge e, in questa edizione, i partecipanti sono cinquantaquattro: tra residenti, villeggianti, commercianti che hanno arricchito il loro “angolo” con fiori e piante.

Ogni luogo è stato fotografato e, una giuria ha decretato i luoghi vincitori, assegnando una classifica in base all’originalità, la ricchezza delle fioriture: sono stati giudicati i giardini, i terrazzi, le finestre e gli esercizi pubblici.  Saranno premiati anche le piazzette o i vicoli dove gli abitanti abbiano contribuito a renderli più suggestivi.

La premiazione è fissata per domani, sabato 30 giugno alle ore 21.15 al Palavittoria di Cabella Ligure. La serata inizia con lo spettacolo musicale “Cantar fiorito”, a cura dell’Associazione Hapax, canzoni a tema eseguite da uno strepitoso coro diretto dal M. Angelo Mulè. A seguire proiezione degli allestimenti floreali in gara e consegna dei premi.

Volpara

La “Festa di inizio estate” è la proposta di Volpara, bella frazione di Albera Ligure; sabato 30 giugno in piazza Aureliano Galeazzo si cena a base di squisiti panini innaffiati con birra e sangria. La serata sarà accompagnata accompagnato dalla musica senza tempo della “Lamp operators band” che proporrà i brani più popolari del classic rock di sempre.

Prato

La frazione Prato di Cantalupo Ligure festeggia il suo patrono, San Pietro. Domenica 1 luglio alle ora 17,  S. Messa celebrata nell’Oratorio dedicato al Santo Protettore e a San Silvestro, al termine processione. Seguirà il rinfresco  e la lotteria  il cui ricavato sarà impiegato per il restauro della Chiesa.