Il cielo sopra Gavi.

Domenica 10 luglio alla Madonna della Guardia.

0
820

Le tiepide notti estive invitano a prolungare la permanenza all’aperto e, cosa c’è di più romantico che guardare le stelle? Gli appassionati ne conoscono il nome, sanno individuare la posizione dei pianeti ma la maggior parte di noi, alza gli occhi al cielo solo per ammirane la bellezza.

Grazie al Gruppo Arquatese Astrofili, anche ai neofiti sarà consentito leggere il firmamento.

Il santuario della Madonna della Guardia di Gavi
Il santuario della Madonna della Guardia di Gavi

Domenica 10 luglio dalle 21,30, l’Associazione Amici del Forte e di Gavi propone una serata di osservazione della volta celeste alla Madonna della Guardia di Gavi, sulla cima del colle dei Turchini, guidati dalla coinvolgente narrazione degli Astrofili che illustreranno le immagini riprese dai loro potenti telescopi e proiettate a grande dimensione sulla parete esterna del Santuario.

Oggetto delle osservazioni saranno in particolare la Luna e Saturno.

La luna in fase crescente, mercoledì 13 sarà la seconda notte di “superluna” dell’anno, essendo in questi giorni la Terra ed il suo satellite prossime al perigeo, cioè nel punto di orbita meno distante tra loro.  Saturno con i suoi anelli che, come sempre in questo periodo torna ad essere distinguibile nel cielo anche ad occhio nudo.

Per consentire l’accesso ad un maggior numero di persone, mantenendo al contempo un agevole fruizione e un adeguato distanziamento, la presentazione sarà ripetuta in due differenti orari: alle ore 21,30 e alle 22,45.

Partecipazione gratuita. Per prenotazione: bit.ly/AFG_prenotazioni                    – Info: 379.251.6414 (Whatsapp)