Novi Ligure. Arriva lo sconto sui servizi scolastici

0
347

Dal 26 aprile le scuole di ogni ordine e grado, escluse quelle situate nelle zone rosse,  saranno riaperte. Nella speranza di rientrare nelle fasce gialle e arancione, anche nel nostro territorio gli studenti potranno tornare sui banchi.

Si torna quindi a parlare di scuola e naturalmente di servizi scolastici e proprio per quest’ultimi, la giunta Comunale  di Novi Ligure ha deliberato di ridurre l’importo delle rette che riguardano in particolare gli asili nido e il trasporto scolastico; la riduzione è del 25% per ogni settimana di sospensione durante l’anno scolastico 2020/2021. L’Ufficio Pubblica Istruzione del Comune provvederà ora alla rettifica di impegni e accertamenti, in conseguenza della sospensione delle attività didattiche.

«Vista l’emergenza epidemiologica che ha interessato le scuole e portato alla sospensione delle attività didattiche, con molti disagi per le famiglie – spiegano il Sindaco, Gian Paolo Cabella, e l’Assessore alla Pubblica Istruzione, Andrea Sisti – riteniamo doveroso intervenire sul pagamento di servizi che non sono stati effettivamente erogati, riducendone gli importi in proporzione al periodo in cui le scuole sono rimaste chiuse. Si tratta di un provvedimento di equità, peraltro in linea con il regolamento degli asili nido comunali, che già prevede la riduzione delle rette in relazione alle chiusure dei servizi nei periodi di Natale e Pasqua».

Pertanto, in tutti i casi di sospensione delle attività didattiche (come quella avvenuta nel mese di marzo 2021), alle famiglie verranno proporzionalmente ridotte le tariffe, attraverso la riduzione della quota da pagare o, nel caso in cui la quota fosse già stata pagata, attraverso la riduzione dell’importo da versare per le mensilità successive.