“Un’estate da sold-out”

Rilancio del turismo novese

0
1342

Turismo nel Novese, è quasi “sold out”.

Secondo i dati dell’Ascom, l’associazione dei commercianti,  dall’ultimo week end di giugno a Ferragosto, le strutture di ospitalità del territorio hanno registrato il tutto esaurito con presenze in parte italiane ma soprattutto dai Paesi europei più prossimi (Francia, Svizzera, Austria, Germania) da quelli del Nord Europa (Danimarca, Olanda, Scandinavia) con forti presenze da Russia, Ucraina, Polonia.  Un risultato superiore al passato, dovuto principalmente allo straordinario appeal internazionale del Serravalle Designer Outlet che richiama milioni di visitatori da ogni parte del mondo che lo identificano come icona dell’ “italian fashion”.

Ne parliamo con Massimo Merlano, presidente di Ascom Novi, nella veste di ideatore del Consorzio Turistico “Terre di Fausto Coppi” che ha sviluppato in questi  anni un rapporto di stretta collaborazione con l’Outlet sui servizi turistici. “Vero – dice – che abbiamo registrato numeri importanti, superiori alle aspettative. La nostra zona piace molto al turista straniero che resta affascinato dall’ospitalità a gestione familiare, dal ristorante che propone piatti di stagione a vigne e cantine. Non solo strutture con tante stelle. Pensiamo che accanto a Villa Sparina e La Bollina, hanno aperto quest’anno la Locanda La Raia ed il Resort Villa Carolina.  Ci sono anche l’agriturismo e B&B e i locali più popolari a 2 o 3 stelle a rendere grandi numeri di accoglienza.”-.

“Il nostro Consorzio – prosegue Merlano – con l’insegna “Ledolciterre” ha avviato una partnership importante con Serravalle Outlet per la promozione turistica, con  un Tourist Desk all’interno del centro per info e prenotazioni e con lo store che propone il territorio attraverso i suoi vini, il cioccolato, le specialità dell’arte bianca. I visitatori dello store (oltre 120 mila nei primi 9 mesi) gradiscono avere proposte e suggerimenti per completare la giornata di shopping con il ristorante tipico o la pizza di qualità.

Al Consorzio hanno aderito: 72 strutture di ospitalità (Resort, Hotel, Agriturismo, B&B) con 2.129 posti letto; 63 fra ristoranti, pizzerie, cantine, produttori artigianali e agricoli e 3 golf club.