Incendio a Mongiardino

Aggiornamento alle ore 23.30

0
2138
presidio notturno vigili del Fuoco

L’incendio che dalle 15 di oggi pomeriggio interessa la zona di Mongiardino Ligure, nel tratto boschivo compreso tra gli abitati di Vergagni e Bregni, è ancora attivo.   Il personale del  distaccamento di Novi supportato da una autobotte di Alessandria ha circoscritto le fiamme che hanno distrutto circa 6 ettari di bosco. Ora sul posto, esattamente al chilometro 8 della provinciale 145, ci sono i vigili del fuoco di Novi Ligure, e i volontari dell’Aib, che presiederanno l’area per tutta la notte, in attesa che domani mattina, con la luce del giorno intervengano i mezzi aerei. Intanto un acre odore di fumo ha invaso gran parte dell’alta Valle che si avverte fino a Cabella e ad Albera, a causa del vento che sta soffiando, seppur diminuito d’intensità rispetto a qualche ora fa.

Fortunatamente,  come rassicurano i vigili del fuoco, non ci sono case in pericolo; la distanza  dal paese più prossimo è di oltre un chilometro, e di notte, spiegano i pompieri, con l’abbassarsi delle temperature, le fiamme perdono forza.

Ancora una volta inspiegabili, almeno ufficialmente le cause dell’incendio, di certo non si tratta né di mozziconi  lanciati da incauti fumatori, nè tanto meno di autocombustione. La situazione da un punto di vista naturalistico, drammatica. La vegetazione priva d’acqua si accende con un nonnulla, e purtroppo la madre dei famosi imbecilli è sempre incinta…