Rissa tra stranieri in paese? I carabinieri: “Solo una lite”

Ieri sera parapiglia tra la stazione e la sede della Croce Rossa: all'origine ci sarebbe la morte del giovane nigeriano nello Scrivia

0
3686
Il municipio di Serravalle Scrivia

Rissa tra stranieri ieri nel centro di Serravalle Scrivia. Un gruppo di giovani di colore, probabilmente nigeriani, poco prima delle 21 ha cominciato a picchiarsi davanti alla stazione ferroviaria ma il parapiglia è proseguito verso la sede della Croce Rossa, in via Berthoud e altrove. Stando alle prime indiscrezioni, sembra che all’origine della rissa ci sia la morte di Amos Izeubinwa, il 27enne nigeriano annegato pochi giorni fa nello Scrivia. I carabinieri e i vigili urbani stanno indagando sulle ragioni dell’episodio di ieri sera.

Su Facebook tantissimi i commenti, alcuni dei quali lamentano il ritardo nell’intervento delle forze dell’ordine, in particolare dal consigliere comunale di minoranza ed ex vicesindaco Pasquale Vecchi.

AGGIORNAMENTO. I carabinieri e la polizia municipale smentiscono che quella di ieri sera sia stata una rissa. Nessuna delle persone coinvolte, due uomini e altrettante donne, ha infatti riportato lesioni. Le indagini delle forze dell’ordine proseguono per comprendere al meglio l’accaduto ma se non verrà sporta querela da parte di qualcuna delle quattro persone si chiuderanno al più presto. Confermata invece l’ipotesi che la lite sia legata alla morte di Amos Izeubinwa.