Un mese fa era stata sorpresa a rubare negli spogliatoi del Pronto Soccorso di Novi Ligure, dopo essere stata curata dai medici. L’altro giorno, i carabinieri di Serravalle Scrivia hanno arrestato la donna, una giovane pluripregiudicata, eseguendo un’ordinanza di misura cautelare emessa dalla Procura di Alessandria, atto conseguente all’arresto del 5 maggio scorso per furto aggravato. La giovane era stata sottoposta, dopo quell’episodio, all’obbligo di presentazione ma non ha smesso di delinquere, non ottemperando inoltre all’ordine del Questore di Alessandria che le vietava la permanenza nel Comune di Novi Ligure.

Ha infatti continuato, secondo i carabinieri, a frequentare la città, in circostanze e atteggiamento sospetti, come per esempio introdursi all’interno di vetture lasciate aperte dai proprietari, con l’evidente scopo di commettere furti. Le segnalazioni tempestive e dettagliate, pur non consentendo ai militari di rintracciare la donna nella flagranza di reato, hanno permesso di identificarla e procedere alla denuncia in stato di libertà per tentato furto. Da qui l’emissione del provvedimento cautelare e il suo arresto ai domiciliari nella sua abitazione.

CONDIVIDI
Articolo precedentePonte di Albera, ancora un rinvio ma la Provincia assicura: “A settembre tutto ok”.
Articolo successivoFatta brillare a Pozzolo la bomba trovata a Toirano da due novesi