Scoperta evasione fiscale per 12milioni di euro

La Guardia di Finanza ferma la fraudolenta attività di due aziende del territorio

0
878

Fatture false, evasione dell’Iva, una frode fiscale per dodici milioni di euro. Nel corso di una complessa operazione avviata dalla Guardia di Finanza di Alessandria,   si è conclusa la rilevante verifica a due società, avviata nel 2013 dal  i nucleo di Polizia Economico-Finanziaria.

Le due imprese operano nel settore del commercio all’ingrosso di macchine d’impiego generale, ovvero macchinari utilizzabili in una vasta gamma di attività economiche.

In collaborazione con le Fiamme Gialle di Genova, dove era emersa l’esistenza di aziende cosiddette cartiere” , che emettevano fatture false, i militari del Nucleo P.E.F. hanno individuato un complesso sistema di frode fiscale all’Iva ed alle Imposte sui Redditi, posto in essere da una ditta con sede nel territorio novese che, utilizzando i documenti commerciali falsi emessi dalle aziende genovesi, riusciva a procurarsi i grossi vantaggi fiscali.

Il comportamento fraudolento, tenuto tra il 2013 ed il 2017, ha consentito all’impresa in questione di realizzare un’ingente evasione, assicurandosi consistenti vantaggi a discapito della libera concorrenza e dei contribuenti onesti, operanti nel medesimo settore. L’azienda fiscalmente infedele ha così potuto sottrarre ad imposizione, nell’arco di cinque anni, oltre 8 milioni di euro.

L’attività ispettiva dei finanzieri alessandrini, durata circa un anno e mezzo ed effettuata tramite ispezioni contabili e controlli incrociati, ha consentito di scoprire, anche, una società fornitrice dell’azienda novese – specializzata nella manutenzione e riparazione delle macchine commercializzate da quest’ultima – rivelatasi evasore totale per aver omesso di dichiarare, nei periodi d’imposta 2016 e 2017, ricavi conseguiti per diversi milioni di euro.

L’operazione di servizio così effettuata rientra a pieno titolo nell’attività della Guardia di Finanza di Alessandria nel comparto della lotta all’evasione e all’elusione fiscale, sviluppata attraverso una continua azione volta ad individuare tali illeciti ed a contrastarne i molteplici effetti negativi, quali l’ostacolo alla normale concorrenza tra le imprese, il danneggiamento delle risorse economiche dello Stato e l’aggravamento del carico fiscale sui cittadini onesti.