Torna al Marenco la rassegna teatrale “Domenica dei bambini”.

0
103

Riprende al  Marenco di Novi Ligure, la rassegna teatrale per famiglie, “Domenica dei bambini”. Il primo appuntamento dell’anno è in cartellone domenica 15 gennaio con lo spettacolo “Pelle d’Oca”. In scena  Annalisa Arione e Dario de Falco.

La trama racconta la storia di due oche, fratello e sorella. Per la minore è arrivata la stagione delle migrazioni. Il fratellone, a suo tempo, ha già̀ viaggiato. Come preparare la piccola al grande volo e poi lasciarla andare? Servono giochi e storie per insegnare, divertire, e preparare alla paura e al diverso: avventure, incontri fantastici, grandi laghi, lezioni di volo, ninne nanne, cocchi e coccodrilli… Lo spettacolo parla del viaggio. Il viaggio di disperati, rifugiati, profughi, di uomini che non potevano più̀ restare là dove si trovavano. È un discorso da adulti? “Non lo crediamo. – Spiegano gli organizzatori –  Ma crediamo ci voglia la giusta metafora. Dopo un’attenta riflessione abbiamo scelto di parlare del volo coraggioso compiuto da milioni di oche selvatiche alla ricerca di un luogo dove trovare ristoro da fame e da sete e vivere finalmente in pace”.

Il secondo appuntamento è fissato per domenica 29 gennaio con la “La Principessa Capriccio” con Francesca Zoccarato e Matteo Curatella Regia Dadde Visconti.

La storia inizia con il classico“C’era una volta un Re”, questo Re che amava le piante grasse,c’era anche una Regina che amava ascoltare la musica a pieno volume, e i  servitori che lavoravano con i tappi nelle orecchie a causa della musica e i guanti per non pungersi con le spine delle piante grasse e c’era la Principessina, tanto bella quanto capricciosa: era la campionessa mondiale, primatista straordinaria, inventrice suprema di eccezionali capricci! Al reame non c’era più pace, finché arrivò un istitutore, un tipo bizzarro che non si separava mai dal suo strano retino… Una storia di amicizia e di crescita, dove gli adulti mostrano le proprie fragilità e i bambini imparano da queste ad essere migliori.

Per questi due spettacoli l’ingresso è gratuito fino a esaurimento posti (314 posti a sedere).

Sarà poi la volta del musical “Il Gruffalò” (Fondazione Aida), per la regia di Manuel Renga, in programma domenica 19 febbraio. Tratto dal bestseller di Julia Donaldson e Axel Sheffler, l’adattamento teatrale è di Manuel Renga mentre l’adattamento drammaturgico di Pino Costalunga.

Esclusivamente per questo spettacolo si potrà prenotare con le seguenti modalità: tramite messaggio whatsapp al numero 392 0449404 dalle ore 10 alle 13 del giorno 18 febbraio (verrà considerato l’ordine cronologico d’arrivo); 5 è il numero massimo di persone nella stessa prenotazione e massimo due adulti per bambino.

Gli spettacoli iniziano alle 17.