Torna “Mastro artigiano” finanziato dalle imprese

0
922
Mastro artigiano la rassegna novese tornerà presto

L’ultima edizione in grande stile di “Mastro artigiano”, quando ancora arrivavano i finanziamenti regionali, risale al 2012.  In altre occasioni si è tentato di far rivivere la rassegna dedicata all’artigianato d’eccellenza del territorio, talvolta con il contributo diretto delle associazioni di categorie e degli stessi artigiani. I tentativi si erano però risolti in situazioni circoscritte nel tempo e negli spazi che non rendevano appieno le potenzialità dei partecipanti.

Adesso, però, le associazioni Confartigianato e Cna sono intenzionate a riproporre “Mastro artigiano” con la storica dicitura e nell’originaria sede del centro fieristico “Dolci terre di Novi”.

“Abbiamo trovato un accordo con l’Amministrazione comunale e con i colleghi della Cna per riportare la manifestazione ai fasti di un tempo – spiega il presidente della Confartigianato di Novi e dell’associazione Fabbri d’eccellenza, Vito Mininno -. Ci stiamo prodigando con molte iniziative, compresi i corsi rivolti ai giovani e pensiamo che “Mastro artigiano” possa essere un ottimo veicolo per rilanciare le attività manuali e, nello stesso tempo, invitare i giovani al lavoro. L’artigianato non può ristagnare e neppure possiamo trincerarci dietro la solita scusa della crisi. Quel che conta oggigiorno è la specializzazione e avere la passione per le attività di un tempo, pur tenendo conto del difficile momento. Per cui, saremo noi stessi artigiani a mettere a disposizione le nostre risorse, finanziando la manifestazione che, indicativamente, si svolgerà intorno al 20 di ottobre. Porteremo gli espositori e il Comune metterà a disposizione la sede”-.

La partecipazione riguarderà le molteplici attività del Novese, riconosciute dalla Regione come “Eccellenza artigiana”, esattamente come nel disciplinare precedente.