Un quadro di cioccolato per Salvini dal pasticcere – scultore Lasagna

0
3681
Lasagna impegnato nel quadro da donare a Matteo Salvini

Sfumata la possibilità di partecipare come “Miss” all’arrivo di tappa del Giro d’Italia, dopo le innumerevoli creazioni in cioccolato (La Fiat 500, la Torre di Novi, il Titanic e molte altre dolci sculture) e dopo varie sfilate prèt-à-porter e varie partecipazioni a reality televisivi, l’eccentrico pasticcere Giovanni Lasagna gioca la carta della politica, anche se in forma marginale e affine alle proprie attitudini di chef dei dolci. Senza però tralasciare l’innata voglia di burlesque che lo caratterizza ormai da circa un anno a questa parte per la gioia dei suoi nuovi fan.

Domani sera alle 21, nella piazza d’armi dell’ex caserma Giorgi, Lasagna consegnerà a Matteo Salvini un quadro – scultura realizzato in cioccolato fondente, raffigurante la caricatura del vice premier.

Lasagna e il binomio novese Cioccolato – bicicletta

“Ho creato in un giorno e mezzo circa il quadro – racconta Giovanni Lasagna – utilizzando circa 4 chilogrammi tra cioccolato fondente e cioccolato bianco (per la cornice). L’ispirazione è venuta da una foto di Salvini trovata su internet, dalla quale ho estrapolato un disegno che poi è diventata una caricatura umoristica ma molto vicina alla realtà. Un omaggio sincero a un personaggio politico che più di tutti sa parlare al cuore della gente. Credo che un bel ricordo per Matteo Salvini sia proprio questo quadro tutto novese, visto che ha deciso di concludere la campagna elettorale nella città del cioccolato e del ciclismo”-.

Il quadro sarà confezionato con cellophane, trasportato e consegnato domani sera sul palco allestito all’ex caserma Giorgi di via Verdi al vice premier, con un biglietto di auguri con dedica, scritta dallo stesso Lasagna.