Un sacchetto di patate per aiutare la Senologia

Con l’associazione Franca Cassola Pasquali sabato 22 e domenica 23 aprile a Tortona

0
1199
patate della ricerca 2017

Oggi, sabato 22 aprile, dalle 15,30 alle 19,30, e domani, domenica 23, dalle 8 alle 19, sul sagrato di cinque chiese di Tortona – Basilica della Madonna della Guardia, Cattedrale (piazza Duomo), San Matteo (via Emilia), San Michele (via Emilia) e Sacro Cuore (zona Oasi-Paghisano) -, saranno presenti i volontari dell’associazione “Franca Cassola Pasquali” di Castelnuovo Scrivia insieme ai rappresentanti del Rotaract Club di Tortona e della sezione Alpini di Tortona.

Con un’offerta di 5 euro si riceverà un sacchetto di patate prodotte dalla ditta “Angeleri D.F.G. ortofrutticoli” di Guazzora e si contribuirà al progetto promosso dall’associazione “Franca Cassola Pasquali” relativo alla ricerca, prevenzione, diagnosi e cura, per continuare a far crescere la Senologia dell’ospedale di Tortona, oggi Breast Unit provinciale e dipartimento di eccellenza nazionale.

«L’iniziativa – dice Giannino Pasquali, presidente dell’associazione – ha già avuto un ottimo successo a Castelnuovo Scrivia, in occasione della festa di San Giuseppe, e a Volpedo domenica 9 aprile, ed ora ci si attende una risposta altrettanto brillante da Tortona, anche perché attraverso la vendita delle patate per la ricerca verranno finanziati progetti ambiziosi e molto impegnativi che si traducono in: prevenzione primaria, diagnosi precoce di eccellenza consolidando così un’equipe multidisciplinare sempre più all’avanguardia impegnata in ricerche cliniche e terapie innovative, permettendo la nascita delle stanze della Senologia per curarsi, guarire e tornare alla vita».

E così fuori dalla chiese che ospiteranno a Tortona i volontari di questa iniziativa ci saranno tanti sacchetti di patate della nostra terra.

«Non sembra – spiega la dottoressa Maria Grazia Pacquola, responsabile della struttura dipartimentale di Senologia Asl Al -, ma questo prodotto di eccellenza della Bassa Valle Scrivia è un carburante essenziale per far funzionare una nave: quella dell’Unità di Senologia dell’ospedale di Tortona che solca da anni il mare infido e tempestoso della malattia neoplastica mammaria. La nave ha bisogno del sostegno economico di tutti: 5 euro per un sacchetto di patate e garantire così la realizzazione dei nostri importanti progetti. Ecco perché l’associazione Franca Cassola Pasquali onlus, il Rotaract Club di Tortona, l’Unità di Senologia e la nostra sezione degli Alpini ringraziano per l’attenzione e la generosità: vi aspettiamo con le patate per proseguire verso il porto sicuro della cura e della guarigione».