Addio a Bruno Pianzola, icona della ristorazione valborberina.

0
788

La Val Borbera perde una delle figure simbolo della ristorazione locale. E’ morto all’età di 86 anni Bruno Pianzola, titolare dell’ Hotel-Ristorante da Bruno, di San Nazzaro, frazione di Albera Ligure.

Tra i fondatori dell’Associazione Albergatori e Ristoratori delle Valli Borbera e Spinti, di cui è stato presidente, Bruno ha gestito  insieme alla moglie Teresa, il famoso ristorante noto per la sua cucina tradizionale, apprezzato per i banchetti, in particolare per i matrimoni. Da alcuni anni gli è subentrato, con lo stesso  successo, il figlio Carlo.

 

Non solo ristorazione, Bruno Pianzola per molte legislature è stato consigliere comunale.

Ho perso un grande amico”. Dice il sindaco di Albera Ligure Renato Lovotti,  che ricorda quando negli anni sessanta Bruno, insieme alla moglie, prese la gestione della piccola osteria di paese trasformandola in un rinomato ristorante. “Bruno era simpatico e molto cordiale, – continua il sindaco –  e, gran parte del suo successo è stato dovuto proprio al suo carattere gioioso. Inoltre,  era una grande appassionato di equitazione. In un terreno retrostante il suo locale aveva costruito alcuni box  per cavalli che ha curato personalmente fino a pochi giorni fa. Con la sua carrozza scorrazzava i bambini  per la Valle durante le feste di paese”.

Oltre alla moglie Teresa, lascia il figlio Carlo e i nipoti Camilla e Nicolò, che dal nonno hanno ereditato la stessa passione sia per la ristorazione, sia per i cavalli.

Questa sera, lunedì 18 luglio, alle 21 sarà recitato il Rosario nella Parrocchia San Giovanni Battista, di Albera Ligure, il funerale sarà celebrato domani, martedì 19 luglio alle 17 nella stessa chiesa.

La redazione di Giornale7 si unisce alle condoglianze.