Albera Ligure. In occasione delle Porte di Pietra, un tour alla scoperta del Molino di Santamaria

0
239

La scorsa primavera, il Comune di Albera Ligure guidato dal sindaco Renato Lovotti, ha partecipato a un bando del Gal Giarolo Leader riservato al recupero degli antichi borghi e in particolare ai mulini, un  pregevole intento di ritrovare una delle tradizioni locali più rappresentative della Val Borbera, sia dal punto di vista strutturale, sia storico.

Nella frazione Molino di Santamaria c’è il Mulino Maletto, costruito nei primi anni dell’Ottocento, in sostituzione di un mulino di epoca medievale. Questo bell’esempio di eccellenza della cultura contadina è collegato al capoluogo da una strada comunale che oggi, proprio grazie ai fondi europei è stata arricchita.

Lo Studio Cielle, di Rocchetta Ligure ha firmato il progetto per la realizzazione di un percorso paesaggistico-ambientale che da Albera arriva proprio all’antico borgo Molino di Santamaria. Il camminamento corre lungo la strada comunale ed è realizzato con il solo impiego di ingegneria naturalistica.  Il percorso, di circa un chilometro, è diviso in tre tratti, intervallati da due aree di sosta arredate con panchine ed è percorribile anche nelle ore notturne grazie all’illuminazione fornita da lampade alimentate da un pannello fotovoltaico.

Per inaugurare il percorso la Pro Loco di Albera Ligure ha organizzato una passeggiata destinata agli accompagnatori degli atleti che si sono riversati in Val Borbera per partecipare alle Porte di Pietra la gara podistica che dal 2006 si ripete ogni anno, alla quale partecipano i più grandi atleti d’elite di questa disciplina italiani e stranieri che partirà domani, sabato 15 maggio.

Foto Silvia Chiesa

Purtroppo a causa del maltempo la passeggiata è saltata. Si spera nel bel tempo per domani, quando le persone che hanno prenotato potranno partecipare all’evento. Il programma prevede il ritrovo alle 18 nella piazza antistante il Municipio di Albera Ligure, seguirà la visita guidata al centro storico, che con aneddoti e racconti percorrerà la storia del paese, iniziata in epoca preromana, fino ad arrivare ai giorni nostri. Seguirà la camminata lungo il letto del torrente Albirola per giungere al borgo di Molino di Santamaria, noto per essere un tipico villaggio valborberino.
Infine, ritorno ad Albera dove la Pro Loco offrirà un rinfresco con i prodotti del territorio.

La Pro Loco precisa che saranno formati gruppi di max 10 persone, in modo da poter garantire le distanze sociali. Si consiglia di indossare scarpe comode in vista della camminata di circa 2km.
Tutti i luoghi che verranno visitati sono accessibili tramite vettura, nel caso in cui ci siano visitatori con difficoltà motorie.