Borghetto: un evento dedicato al lupo per “conoscerlo e conviverci”

Oggi nel centro fieristico di piazza Alpini interverranno guardie venatorie provinciali e carabinieri forestali

0
384

Evento dedicato al lupo oggi, 21 maggio, alle 18, a Borghetto Borbera, nel centro fieristico di piazza Alpini. L’associazione AQ Luoghi d’incontro ha invitato come relatori Ruth Pozzi, guardia del Nucleo faunistico venatorio della Provincia, sul tema “Il lupo tra fake e realtà”, e Paola Mirabelli, appuntato dei carabinieri forestali, che interverrà parlando di “Il lupo: conoscerlo e conviverci”. Interverranno anche Danilo Repetto, presidente delle Aree protette, e Germano Ferrando, guardiaparco dell’ente. Proprio in Val Borbera i carabinieri forestali, insieme alle guardie venatorie della Provincia, nei mesi scorsi hanno avviato indagini su quattro lupi morti ritrovati nei boschi di Albera Ligure, per i quali si ipotizza l’avvelenamento. Da tempo le associazioni agricole, in particolare Coldiretti, chiedono un piano di abbattimento del lupo “per la difesa degli agricoltori e degli animali allevati e della pubblica sicurezza”. Il naturalista Massimo Campora ha però ricordato che un piano d’abbattimento esiste già: i lupi trovati morti in Italia ogni mese sono tantissimi, “uccisi illegalmente dai bracconieri o investiti dagli automezzi. Con i lupi cinghiali e caprioli hanno un predatore naturale e il lupo sul territorio provinciale ha esteso la sua presenza ma non c’è una crescita esponenziale. Gli allevatori che installano le recinzioni finanziate dalla Regione, infine non subiscono predazioni”.