Dove andare nel week end a Tortona e dintorni

0
1418

TORTONA. «Baracche di luglio», la rassegna di teatro di figura della Associazione Peppino Sarina di Tortona, si conclude questa sera, venerdì 4 agosto, alle 21, al Centro Anziani di via Pernigotti, con una fiaba al femminile tra l’essere e l’apparire: «La vera storia di Celestino Principe» della Compagnia Nasinsù di Sandra Pagliarani con burattini a guanto in baracca. Una storia di donne che combattono per un Principe Azzurro. L’ingresso è gratuito. Per informazioni: Associazione Peppino Sarina 3458906531 – [email protected]

 

GARBAGNA. Un progetto di arte ambientale a Garbagna, il primo di questo genere. Gli artisti del Gruppo Sette, coordinati dal critico Giuseppe Castelli, hanno lavorato per costruire un’installazione: “Arte in cammino”. Ciascuno di loro ha dato un’interpretazione del tema attuale e drammatico dei migranti.
I lavori sono posizionati nella via centrale del paese: il visitatore è invitato a camminarvi sopra, per un’esperienza sia fisica che intellettuale. A completamento dell’installazione vi saranno musiche di Raffaello Basilio. L’inaugurazione è sabato 5 agosto alle 18. L’installazione si potrà visitare per tutto il mese. L’allestimento è a cura dello Studio d’Arte e Restauro Gabbantichità.

PONTECURONE. Per Estate in Musica a Il Dolce Caffè, in via Emilia 103, sabato 5 agosto, alle 20, “proseccata” con formaggi e musica live con il trasformista Stefano Gallinati. Info prenotazioni 0131 886403 – 333 5379450.

MOMPERONE. Sabato 5 agosto, alle 20, malfatti in piazza con il tipico piatto piemontese, affettato misto, braciole e salamini, frutta e dolce. Musica dal vivo per tutta la serata. Info prenotazione: pro loco Momperone, 0131 784575.

SANT’AGATA FOSSILI. Venerdì 4 e sabato 5 agosto al centro sportivo comunale di Sant’Agata Fossili, la squadra n.40 organizza la quarta Sagra del Cacciatore, con il patrocinio del Comune ed in collaborazione con la Pro loco. Un’occasione speciale per degustare un’ottima cucina a base di polenta, cinghiale e fonduta con gorgonzola, tagliolini ai funghi, ravioli fatti in casa e molte altre prelibatezze. Durante entrambe le serate si ballerà con musica dal vivo. Lo stand gastronomico sarà aperto a partire dalle 19,30 e per ulteriori informazioni si potranno contattare i numeri: 0131 837236 oppure 377 2657056. Il ricavato della manifestazione sarà devoluto all’associazione “Franca Cassola Pasquali” per l’Unità di Senologia dell’Ospedale di Tortona.

GIAROLO. Domenica 6 agosto si rinnova la festa del Cristo Redentore sulla vetta monte Giarolo dove per la prima volta salirà il vescovo di Tortona, Vittorio Viola, per celebrare la messa al campo. Una tradizione religiosa e di popolo più che centenaria (dal 1901) che ogni anno vede raccogliersi attorno alla statua tantissima gente da tutta la provincia. Sin dalle prime ore del giorno i fedeli affrontano a piedi i versanti dalle valli Curone e Borbera per essere in vetta alle 11, l’ora della messa. La giornata proseguirà con il pranzo al sacco e canti nei boschi sotto la vetta.
La seggiovia di CALDIROLA sarà aperta dalle 7,30 alle 19.
Davanti alla Capannina, alle 12, appuntamento con l’11^ edizione della FESTA DELLA BIRRA (ravioli, grigliata, dolci e selezione di birre tedesche, belghe e artigianali) che inizia VENERDI’ 4 AGOSTO, alle 19, con ravioli, grigliata e dolci e, dalle 21, musica dal vivo con «Two Sister»; si prosegue SABATO 5 con la cena dalle 19 e musica dal vivo dalle 22 con «The Thin Line», mentre da mezzanotte e mezza discoteca no stop fino al mattino.

GAVAZZANA. Il 5 e 6 agosto, alle 21,30, il Blues Festival 2017, giunto alla settima edizione, vuole raccontare l’emozione della musica dal vivo valorizzando tecnica e passione. Il tema artistico sarà il blues interpretato da grandi professionisti. Si terranno due concerti per sera, il primo dedicato alla chitarra, in seconda serata blues band. Sabato 5 Pierangelo Mugavero e Alex Usai Band in concerto; domenica 6 Daniele Gigli (one man band) e Long’s Valley Blues Band (special guest Ginger Brews). Ingresso libero. Dalle 19 fino ad inizio concerto bar e ristorazione con menù a tema. wwww.gavazzanablues.it

SALE – Venerdì 4 agosto, alle 21,30, al bar Roma di via Massimo D’Azeglio, per la festa di Sant’Anna, Joyland Quintet – Party Band from Sale – “T-Shirt Party” (Alessandro Alù, Lorenzo Chiesa, Daniele Porcu, Francesco Taverna e Fausto Villa).

– Nuovo appuntamento con il cinema che ritorna nella proiezione serale alla casa di riposo Pio Istituto Brizio – Il Gabbiano di Sale, trasformata per una sera in «casa del cinema», al quale tutti gli abitanti sono invitati, l’ingresso è libero. Domenica 6 agosto alle 21 sarà proiettato «Marigold Hotel», film che ha già riscosso grande successo alla casa di riposo di Frugarolo qualche settimana fa. La visione del film sarà accompagnata dalla presentazione di Barbara Rossi dell’associazione «La voce della luna» che collabora alla realizzazione del cineforum.

CAREZZANO. Per la festa patronale, il 6 agosto, alle 20, 21^ sagra degli gnocchi e musica dal vivo; lunedì 7 agosto, serata degli agnolotti e spettacolo musicale con la band [email protected] Organizza la Pro loco con il patrocinio del Comune.

SAN SEBASTIANO CURONE. Anche quest’anno, a luglio e agosto, nel centro storico di San Sebastiano Curone, riapre “Artinborgo”. Il progetto nasce come evoluzione e complemento della manifestazione annuale “Artinfiera”. Incentrato sull’artigiano e sulla sua capacità di coniugare tradizione e innovazione, arte ed elementi di vita quotidiana, nasce con la finalità di creare un insediamento stabile di artigiani, ridando vita alle vecchie botteghe da tempo abbandonate. Gli artigiani esporranno i loro prodotti e condivideranno i loro saperi il sabato dalle 16 alle 22 e la domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 21.Per sabato 5 agosto alle ore 19, è previsto un salotto letteriario a tre riflessioni di lettura, al quale parteciperanno Mauro Ferrari, Aladino Leoni e Roberto Chiapparoli della biennale di poesia. Il calendario dei corsi è su www.artinborgo.it.

CASASCO. Sabato 5 agosto, alle 21, all’osservatorio di Casasco, «La sonda Rosetta e la cometa violata«. A quasi un anno dalla disattivazione della sonda Rosetta e del suo lander Philae, Walter Borghini ripercorrerà una delle più importanti missioni degli ultimi anni; lo studio della composizione della cometa 67P/Churyumov Gerasimenko. Al termine della conferenza l’osservazione del cielo ad occhio nudo e al telescopio permetterà di guardare in dettaglio gli oggetti celesti non visibili ad occhio nudo. Ingresso gratuito per i soci (tessera annuale 10 euro), oppure donazione all’osservatorio.

CONDIVIDI
Articolo precedenteNuova strage di api in Val Lemme. Panella: “Basta veleni nelle campagne”.
Articolo successivoL’Alessandria cala il tris e vince, il Calcio Derthona salva l’onore