Gavi. Un’unione “Nobile” tra salame e vino

Venerdì 15 luglio, nel centro storico.

0
750
Vista di Gavi
Gavi, panorama

“Giarolo in Gavi” è il titolo della 17esima edizione della “Festa del Salame Nobile del Giarolo”, prodotto nel territorio compreso tra le Valli Curone Grue, Ossona, Borbera e Spinti .

L’appuntamento annuale itinerante arriva per la prima volta in Vallemme. L’evento, sospeso per due anni a causa dell’emergenza Covid, è proposto dal Consorzio del Salame Nobile del Giarolo che, da quasi vent’anni coordina una quindicina tra produttori e allevatori di suini delle Valli appenniniche piemontesi alle pendici del monte Giarolo.

Venerdì 15 luglio, dalle 20 nel centro storico di Gavi, lungo via Goffredo Mameli, il Salame Nobile incontrerà per le vie, i vini Docg Gavi e Doc Colli Tortonesi, insieme a molte eccellenze agroalimentari del territorio tra cui formaggi, birra e miele. Inoltre, esposizione, vendita e degustazione di Salame Nobile del Giarolo.

La manifestazione, a firma Consorzio Salame Nobile del Giarolo è realizzata in collaborazione con il Comune di Gavi, la Pro Loco di Gavi, il Consorzio Tutela Gavi, il Consorzio di Tutela Vini Colli Tortonesi, Terre Derthona-Strada del Vino e dei Sapori dei Colli Tortonesi e Incontri DiVini.