Primo Maggio nel segno della “sicurezza nei luoghi di lavoro”

Sarà Ovada ad ospitare quest’anno la festa provinciale del Primo Maggio.

0
453

“Sicurezza: il cuore del lavoro”,  è la parola d’ordine dell’edizione 2018 della Festa dei lavoratori “Salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro – spiegano gli organizzatori – è un tema che va affrontato immediatamente, perché è diventato una vera e propria emergenza. Assistiamo quotidianamente al diffondersi di notizie riguardanti episodi infortunistici gravi e mortali nei luoghi di lavoro dal nord al sud dell’Italia. E’ sempre più evidente, l’importanza delle lotte a favore della legalità, del lavoro regolare e di qualità, della difesa delle condizioni di vita delle persone.

E’ inaccettabile il prezzo che le persone sono costrette a pagare per poter vivere e per poter provvedere alle proprie famiglie”.

Le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl, Uil vogliono dirlo con forza e hanno organizzato, come tradizione, la festa del primo maggio alla quale invitano a partecipare tutte le lavoratrici, i lavoratori, i cittadini, le organizzazioni del lavoro autonomo, i circoli culturali e ricreativi, le associazioni democratiche.


Il programma della giornata prevede:

  • Ore 9.30: ritrovo presso la Soms di Ovada, in Via Piave 30;
  • Ore 10.00: corteo per le vie cittadine;
  • Ore 11.00: Comizio nel giardino della Civica Scuola di Musica
    Interverranno lavoratori, dirigenti sindacali, amministratori locali
    Concluderà Riccardo Sanna, area Politiche di Sviluppo Cgil nazionale.
  • Ore 13.00 Pranzo del primo maggio presso la Soms
  • Ore 16.30: Concerto Corpo Bandistico “A. Rebora’” di Ovada
    presso il giardino della Civica Scuola di Musica, . Via S. Paolo,