La Fiera di Primavera a Sisola. Due giorni dedicati a natura, agricoltura bio, cibo sano e storia.

0
701
Sisola al tramonto.Foto Massimo Sorlino

Torna a Sisola, frazione di Rocchetta Ligure, domenica 29 aprile la “Fiera di Primavera”; una festa che da 14 anni promuove i prodotti locali biologici, biodinamici, sinergici per valorizzare l’agricoltura contadina.

Si tratta di un patto fra produttori e consumatori – spiegano gli organizzatori – per un’etichettatura trasparente, che informi sulla tracciabilità del prodotto, in tutte le sue fasi, dal campo alla tavola”. Sui banchi allestiti per tutto il pomeriggio, si troveranno le primizie orticole e le eccellenze del “Territorio delle 4 Province”, piantine e semi da agricoltura biodinamica, le torte, le frittate di ortica e il pane con  “crescente”  e farina di grano antico e poi le “buone” cose per la casa e per la persona e i libri che ci parlano di contadini, cibo, salute, ambiente, storia dei territori.

Alle 15,30, nello spazio dedicato ai bimbi, ci sarà la “Caccia al Tesoro della Biodiversità”, con Marco Criniti, una guida d’eccezione per imparare a conoscere le erbe spontanee.

La novità di quest’anno è il confronto tra produttori che si svolgerà alle 11 del mattino, dove si discuterà di cibo sano.

Anche in questa edizione vengono proposti  i “Piatti della libertà”, cibi liberi  dalle sostanze di laboratorio. Sono una quindicina gli esercizi che aderiscono all’iniziativa, proponendo nei loro menù, in queste giornate di fine aprile, almeno una “specialità” con ingredienti bio. Tra i locali che serviranno i “Piatti della Libertà”  troviamo:  Vallenostra  e Morando di Mongiardino, Alpi di Borassi, Bruno di San Nazzaro, Gastronomia Sale e Pepe di Rocchetta,  Agriturismo Crosetti di Carrega,  Belvedere di Pessinate,  Patio di Cabella, Ponte  e  Cacciatori di Cosola, Ristorante  Capanne di Cosola, Bar del Ponte di Albera, Azienda Agricola Lovotti di Astrata, Fiorile di Castel Ratti, Pernice Rossa di Grondona, La Merlina di Dernice, Maggiociondolo di Dova Superiore.

Nell’ambito della Fiera anche quest’anno è prevista la passeggiata organizzata in collaborazione con l’Anpi, lungo i “Sentieri della Libertà”. L’appuntamento è per lunedì 30 aprile alle 9.30. Si parte dalla Chiesa di Roccaforte per arrivare al borgo disabitato di Avi. Ad accompagnare il percorso saranno Mario Calbi, esperto di flora spontanea, Sergio Pedemonte, geologo e storico. Pranzo al sacco.

Per info: 339.7320065