Arrestato per furto all’Outlet: in auto aveva coltello e “tirapugni”

Un uomo di 34 anni condannato a due anni per furto aggravato e possesso ingiustificato di armi

0
566

Beccato e arrestato dopo aver eseguito un furto di capi di abbigliamento al Serravalle Designer Outlet, viene denunciato anche per possesso ingiustificato di armi e oggetti atti ad offendere. L’uomo, Vladen Ceban, un moldavo di 34 anni domiciliato in provincia di Milano, è finito in manette grazie ai carabinieri di Serravalle Scrivia per il reato di furto aggravato di merce varia, per lo più capi di abbigliamento, furto avvenuto in diversi esercizi commerciali dell’Outlet. L’uomo, è stato fermato mentre si recava verso la propria auto per lasciarvi una busta con la refurtiva, poi recuperata e restituita agli aventi diritto, del valore complessivo di circa 800 euro.

Sottoposto a perquisizione, estesa all’autovettura, il 34enne è stato trovato in possesso anche di una pistola giocattolo; un coltello da lancio e un “tirapugni”, posti sotto sequestro dai carabinieri, che hanno denunciato il moldavo anche per il possesso ingiustificato di armi e oggetti atti ad offendere. L’arrestato, inizialmente rinchiuso nelle camere di sicurezza del Comando dell’Arma di Novi Ligure, è stato processato e condannato a 2 anni di carcere, pena sospesa.