Cassano Spinola. Ritrovate esche avvelenate nel centro urbano.

0
506

Tornano i soliti idioti che disseminano bocconi avvelenati sul territorio. Questa volta nel Comune di Cassano Spinola.

Dopo il ritrovamento di esche tossiche nell’area urbana, i Carabinieri della Stazione Forestale di Stazzano e del Reparto cinofili antiveleno del Gruppo Forestale di Cuneo sono stati impegnati nell’attività di ricerca dei micidiali bocconi, pericolosissimi per gli animali sia selvatici, sia domestici, ma anche per i bambini. Sul posto oltre alle Forze dell’Ordine è intervenuto il personale dei servizi veterinari dell’A.S.L

I campioni prelevati sono risultati positivi al metaldeide, una sostanza utilizzata come lumachicida, che può essere letale.

A seguito del ritrovamento, il Sindaco ha provveduto a fare apporre cartelli per avvisare la comunità del possibile rischio.

La condotta delittuosa, che ricade nel reato di “getto pericoloso di cose”, qualora cagioni, come diretta conseguenza, la morte di un animale, scaturisce nel più grave reato di “uccisione di animale” e nell’ipotesi di “maltrattamento di animali” per le eventuali sofferenze causate.

I Carabinieri della Stazione Forestale di Stazzano invitano la cittadinanza a segnalare eventuali rinvenimenti di “bocconi avvelenati”, contattando il numero 0143/61066 o l’indirizzo mail [email protected].

(Foto di repertorio)