Elezioni comunali: le scelte in vista del voto del 26 maggio a Novi Ligure

0
853

Ancora pochi giorni e domenica prossima saremo chiamati a scegliere chi ci rappresenterà in Europa e chi guiderà i comuni del nostro territorio. In Piemonte si voterà anche per il rinnovo del consiglio regionale e del suo presidente, ma accantoniamo Europa e Regione che volentieri lasciamo ai politologi e concentriamoci sui comuni.

Nei comuni del novese si vota nel capoluogo, dove i candidati sindaci sono tre: Il centro sinistra sostiene il sindaco uscente Rocchino Muliere, il centro destra presenta Gian Paolo Cabella, e il Movimento 5 Stelle candida Lucia Zippo.

I paesi del novese interessati al voto sono: Basaluzzo, Fresonara, Pozzolo, Pasturana,  Stazzano, Grondona, Vignole Borbera, Borghetto Borbera, Cantalupo Ligure, Rocchetta Ligure Albera Ligure, Roccaforte Ligure, Mongiardino Ligure, Cabella Ligure, Bosio, Fraconalto, Voltaggio, Parodi Ligure, San Cristoforo e Tassarolo.

Da oggi, giorno per giorno, divise per zone, pubblichiamo le liste e le foto dei candidati sindaci. Iniziamo con le liste e i nomi dei candidati sindaci e le liste di Novi Ligure.

Rocchino Muliere

Rocchino Muliere è sostenuto da quattro liste. La prima è Insieme per Rocchino,  formata da Pd, Mdp e Psi. I candidati al Consiglio comunale sono: Martina Sciutto, Dilva Manfredi, Alfredo Lolaico, Francesco Andronico, Marco Gobbato, Teresa Bertani, Carlotta carraturo, Simone Tedeschi, Giordano Otello Marilli, Sonia Soro, Felicia Broda, Cecilia Bergaglio, Sara Demma, Stefano Repetto, Luca Patelli, Daniele Gualco.

Nella lista civica “Rocchino sindaco”: Maria Clara Barbagallo, Irisa Benso, Ornella Bissio, Claudia Capodieci, Claudio Cazzulo, Giovanna De Mari, Niccolò Ghio, Simonetta Guido, Alessandro Marruchi, Camillo Milano, Stefano Moro, Lorenzo Oggero, Roberta Priolo, Alessandro Reale, Paolo Reppetti, Laura Saletta.

Lista civica “20 x Novi”: Stefano Gabriele, Paride Saldarelli, Mohamed Ed Derras, Maria Angela Basaluzzo, Paola Canegallo, Emilio Favola, Nadia Giambrone, Renato Lizzi, Natascia Oceana, Caterina Parenti, Giulio Piras, Danieli Rimondi, Roberto Rizzo, Michele Romanelli, Pietro Sonzogno, Michele Zanotti.

Lista civica “Volt”: Valeria Barale, Giammarco Bovone, Eleonora De Salvo, Stefano Cartasegna, Giulia Geneletti, Luca Laguzzi, Federica La Placa, Matteo Dameri, Letizia Repetto, Alessandro Prete, Daniele Gallina, Daniele Latella, Fabio Daniele, Lorenzo Marcenaro, Luca Ramello.

Gian Paolo Cabella

Quattro liste anche per Gian Paolo Cabella. Con Fratelli d’Italia: Enzo Baiardo, Enrico Ravazzano, Daniela Annunziata, Alessandro Bego, Marta Bondino, Fabio Bruno, Moreno Carpaneto, Emilia Cavallo, Alessandro Croce, Carla Maria De Paolis, Salvatore Gallo, Daniele Laguzzi, Fabrizio Lamborizio, Massimo Tognin, Sabrina Tognin, Anna Traverso.

Avanti Novi candida Andrea Scotto, Andrea Belotti, Cristina Berto, Giovanni Caccia, Roberto Casonato, Ermanno Cecconetto, Francesco Giovine, Maria Teresa Molinari, Nicoletta Pagella, Stefano Piccinini, Rita Pizzi, Silvana Ravera, Giorgio Repetto, Paola Righi, Donato Summa, Ettore Varrecchione.

La Lega: Giacomo Perocchio, Marco Bertoli, Costanzo Cuccuru, Luisa Baruffa, Giuseppe Dolcino, Francesco Bonvini, Antonella Carazza, Marisa Franco, Barbara Garrone, Eleonora Gatti, Irene Lasagna, Edoardo Moncalvo, Andrea Pelanda, Giampaolo Pepe, Cristina Sabbadin, Luciano Saracino.

In Forza Italia sono candidati: Diego Accili, Andrea Bidone, Alessandra Cacialli, Francesca Chessa , Sabrina Dente, Francesco Giannattasio, Luciana Gino, Lina Konci, Massimiliano Lotito, Anna Massaro, Maria Mazzarello, Gianluigi Murini, Libero Pica, Oscar Poletto, Giuseppe Rapisarda e Andrea Sisti.

Con Lucia Zippo, candidata sindaca del Movimento 5 Stelle, ci sono: Fabrizio Gallo, Luigi Gambarotta, Giacomo Chirico, Andrea Pernigotti, Camelia Sultan, Paola Lanza, Patrick Orlando, Lorenzo Bottino, Caterina Notarianni, Raffaele De Filippis, Giuseppe Nappi, Paolo Coscia, Sonia Zaniolo, Nicoletta Canepa, Federico Fanchini. Francesca Paini.

 Si vota domenica 26 maggio dalle 7 alle 23.

Per esercitare il diritto di voto, oltre ad un documento di riconoscimento valido, l’elettore deve esibire la tessera elettorale. Chi avesse smarrito la tessera può chiedere il duplicato all’ufficio elettorale del Comune. È eletto sindaco al primo turno il candidato che ottiene la maggioranza assoluta dei voti validi (almeno il 50% più uno); qualora nessun candidato raggiunga tale soglia si tornerà a votare domenica 9 giugno per il ballottaggio tra i due candidati più votati. Le preferenze si esprimono scrivendo negli appositi spazi il cognome dei candidati consiglieri comunali della lista votata.