“La responsabilità è mia, e per ora il guado resta aperto”. lo assicura il sindaco di Albera, Renato Lovotti

0
1539
Guado sull'Albirola. Foto Massimo Sorlino

Me ne assumo la responsabilità, ma non vedo motivi per chiudere il guado sull’Albirola”. Questa la dichiarazione del sindaco di Albera Ligure,  Renato Lovotti a seguito  del comunicato della Provincia, che annunciava  la chiusura del guado, unico trait d’union della S.p 140, dopo la demolizione del ponte di ferro in fase di sostituzione, a causa dell’emissione del bollettino Arpa con codice arancione.

Renato Lovotti

Mi rendo conto che da Alessandria sia complicato vedere come stanno le cose realmente, e soprattutto mi rendo conto che vogliano tutelarsi, ma in questo momento nell’Albirola ci sono quattro centimetri d’acqua. Insieme ad altre persone abbiamo monitorato il torrente tutta la notte e continueremo a farlo fintanto che l’allerta non sarà rientrata. Sono in grado di capire se c’è un pericolo reale e, per sbarrare il guado ci impiego un minuto. Sarebbe veramente assurdo isolare metà della Val Borbera senza una ragione vera. Del resto basta leggere i percorsi alternativi indicati dalla Provincia, per rendersi conto che farò ogni perché gli abitanti non debbano farsi un viaggio di quel genere. Vedremo cosa succederà nell’arco di questa giornata, e se la situazione lo richiederà, è evidente che il guado verrà chiuso”.

Come avevamo già scritto in un precedente articolo, per  raggiungere i comprensori di Albera, Cabella, Carrega e le frazioni di Rocchetta e Mongiardino, le indicazioni della Provincia prevedono la deviazione da San Nazzaro verso Rocchetta e la Val Sisola, sulla provinciale 145, fino a San Fermo da qui seguire la provinciale 81. Si raggiungeranno in questo percorso, il paesi di Dova Superiore, Casalbusone, Gordena, Dovanelli, Rosano, fino a raggiungere nuovamente la provinciale 140, che a sinistra porterà a Carrega, mentre svoltando a destra si arriverà a Cabella e ad Albera. Secondo Google maps, i 39,5 chilometri che separano Rocchetta da Cabella, Via San Fermo, si percorrono  in 1 ora e 24 minuti.