Appuntamenti per il fine settimana a Novi e dintorni

0
527

La primavera ciclistica in Città

Fausto Coppi borraccia
La foto simbolo del ciclismo italiano

Uno degli appuntamenti più attesi della “primavera ciclistica” novese si svolgerà domenica 14 aprile quando si correrà la classica gara ciclistica “Gran Fondo Dolci Terre di Novi”. Questa diciottesima edizione sarà speciale: la partenza, alle 10, e l’arrivo saranno entrambi in Corso Marenco. Infatti, in occasione del centenario di Fausto Coppi e del centenario della prima vittoria al Giro di Costante Girardengo, l’Amministrazione comunale ha voluto portare la corsa proprio nel cuore della città. Ad oggi si registrano circa 1200 partecipanti, ma durante la settimana sono destinati a salire; si prevede di superare i 1500 in prossimità della gara.  Per quanto concerne gli aspetti tecnici, sono stati mantenuti i due percorsi, uno per il medio e l’altro per il gran fondo, che si snodano lungo le strade di Coppi e Girardengo. Il tragitto completo misura 135,5 Km, mentre il più corto 94,4 Km e i percorsi “sommari” sono:  Medio Fondo (Novi Ligure – Pasturana – Basaluzzo – Francavilla – San Cristoforo – Castelletto D’Orba – Montaldeo – Mornese – Gavi – Serravalle – Arquata S. – Vignole Borbera – Stazzano – Cassano – Serravalle – Novi – Merella – Pozzolo – Novi, con arrivo in Corso Marenco).

Gran Fondo (Novi Ligure – Pasturana – Basaluzzo – Francavilla – San Cristoforo – Castelletto D’Orba – Montaldeo – Mornese – Gavi – Serravalle – Arquata S. – Grondona – Roccaforte – Rocchetta – Cantalupo – Pertuso – Borghetto – Vignole Borbera – Stazzano – Cassano – Serravalle – Novi – Merella – Pozzolo – Novi, con arrivo in Corso Marenco).

Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 12 aprile alle ore 14  oppure essere effettuate direttamente presso il luogo di verifica tessere. Le premiazioni avverranno all’interno del Centro Fieristico dalle 15,30. Saranno premiati i primi 5 classificati di tutte le categorie e le prime 10 Società classificate.  Tutte le strade percorse sono aperte al traffico, pertanto i partecipanti devono obbligatoriamente osservare il codice della strada. In particolare, le rotonde devono essere sempre percorse nel corretto senso di marcia pena esclusione dalla gara.

Iscrizioni presso: [email protected] – fax 0323 1945100 – Info: Comune di Novi Ligure – Ufficio Sport – Tel 0143/772244 – 772245 – E-mail: [email protected]

 ARQUATA SCRIVIA

 Cyrano al teatro della Juta

Al Teatro della Juta va in scena venerdì 12 aprile alle 21 “Cyrano” l’opera di Edmond Rostand che divenne il simbolo dei sentimenti e delle passioni umane. Sul palco la Compagnia Crab Teatro – Mulino al Arte, con Lia Tomatis, Daniele Ronco e  A Pierpaolo Congiu, che ha anche curato  regia e adattamento, mantenendo il testo nella sua autentica e originaria teatralità, per far vivere e risuonare per sempre i versi di Edmond Rostand, di questa opera classica che attraversa momenti di comicità e di lirismo. La parabola di Cyrano ci ricorda quanto può costare non cedere all’ingiustizia e alle prepotenze, e quanto sia difficile esprimere e capire i nostri sentimenti più profondi.

Trama: Cyrano è uno scontroso spadaccino dal lunghissimo naso, scrittore e poeta dall’irresistibile vitalità. Leggendaria la sua abilità con la spada, almeno quanto la sua passione per la poesia e per i giochi di parole, con i quali ama mettere in ridicolo i suoi nemici, sempre più numerosi grazie al suo carattere poco incline al compromesso e al suo disprezzo verso potenti e prepotenti. Cirano nutre un candido ed impossibile amore per la bella Rossana, sua cugina. L’animo di Cyrano inizia a parlare allora per mezzo del bel Cristiano: in fin dei conti i due si completano, uno bello ma senza talento l’altro con un grandissimo talento ma brutto. Due sentimenti fondamentali come l’amore e l’amicizia trovano la loro estrema sublimazione sotto molteplici aspetti ed alla fine è l’amicizia sincera, totale e virile nata tra Cyrano e Cristiano che sembra prendere il sopravvento, mostrandosi più forte anche dell’amore stesso. Inizio spettacolo ore 21. Prenotazioni al numero: 345 060 4219 o via mail: [email protected]Stagione in collaborazione con Le Botteghe di Arquata e il Distretto del Novese.

La Giordania in Biblioteca

Nella  Sala incontri della Biblioteca civica venerdì 12 aprile, alle 21, nell’ambito della rassegna “L’angolo dell’avventura” appuntamento con la  Giordania, una terra ricca di fascino e di mistero. Conduce Augusto Vacchino.

GAVI

I Canestrelli della solidarietà

La Sala Conferenze dell’Enoteca Comunale ospita venerdì 12 aprile, alle 21, la presentazione del volume ” Il canestrello: un prodotto tipico del Novese” di Roberto Moro. L’evento, organizzato da “Pazza Idea” di Novi Ligure con la collaborazione della Città di Gavi, permetterà di conoscere cosa c’è dietro questo dolce, che tutti conosciamo. L’ autore ha collegato l’area di diffusione di questo prodotto al territorio dell’Oltregiogo, dominio ultra-appenninico dell’antica Repubblica di Genova, e dei Fueudi Imperiali Liguri che si estendevano tra le valli Scrivia, Lemme e Borbera. Un abbinamento, quello con il territorio e la sua storia, che per primo, proprio a Gavi, l’indimenticato Carletto Bergaglio ha portato avanti fin dai primi anni Settanta del Novecento, e che ha permesso, anche in tempi recenti, il successo della valorizzazione di prodotti enogastronomici. Il ricavato va a sostenere un progetto che “Pazza Idea” sta realizzando, nell’ambito dell’assistenza a persone con lievi disabilità psichiche, non solo abitative, ma inserendole in un contesto lavorativo che si sta attuando grazie alla collaborazione con un noto panificatore novese che, si occupa della loro formazione per  produrre i canestrelli che si potranno acquistare insieme al libro.

BOSCO MARENGO

Il Bosco fiorito

L’associazione Amici di Santa Croce, propone per domenica 14 aprile,  l’undicesima edizione di “Bosco fiorito”,  fiera mercato di fiori, piante e prodotti biologici. La manifestazione ospita l’esposizione di bonsai a cura del Bonsai Club di Alessandria. Per i più piccini, battesimo della sella con i maestri di equitazione della scuderia I Tre Ponti di Cassano Spinola e inoltre giochi, gonfiabili e intrattenimento. Nel corso della manifestazione le pro loco del territorio organizzano punti di ristoro con prodotti tipici locali, in Piazza Mercato. Per info: 331 4434961