Forte di Gavi: visibili on line tutte le bozze dei loghi

Le ha pubblicate nei giorni scorsi il Polo museale del Piemonte sul suo sito internet. La vittoria è andata a un architetto di Rovigo

0
780

Tutte le bozze disegnate dai partecipanti al bando per il logo del Forte, indetto dal Polo museale del Piemonte a dicembre, sono visibili su internet. L’ente “padrone di casa” della fortezza gaviese le ha pubblicate sulla pagina del polo museale piemonte: sono trentadue disegni proposti da altrettanti “creativi”. Come è noto, il vincitore è Nicola Bertuccio, architetto di Rovigo, al quale sono andati 500 euro messi in palio da Comune, Associazione Esercenti e pro loco (nella foto il suo logo). La commissione giudicatrice era composta da esponenti del Polo museale, del Politecnico di Torino e del Comune. Sul web, accanto ai disegni, anche i nomi degli autori.

Il logo del Forte di Gavi

La scelta, per la verità, non è piaciuta ai più, almeno a giudicare dai post pubblicati sui social network dai lettori di Giornale7. È stata inoltre oggetto di critiche da parte di alcuni iscritti dell’associazione Amici del Forte la quale, pur essendo attiva dentro il Forte dal 2007, non è stata chiamata a far parte della commissione giudicatrice. Una scelta che il Polo ha spiegato evidenziando come i componenti erano tutti professionisti, a parte i rappresentanti del Comune. Ora, con la pubblicazione di tutte le bozze, i lettori possono farsi un’idea più completa.