Grande successo fiorentino per NovinCanto

0
1569

Grande successo per “NovinCanto”, il coro di Novi, tornato a Firenze lo scorso fine settimana per partecipare per la terza volta consecutiva, alla 14° edizione del “Florence International music & arts festival” di Firenze.

Questo festival viene dedicato alla musica coreana e ad altre realtà artistiche del Paese asiatico, comprese la danza e il teatro. “NovinCanto”, sodalizio nato nel 2014 grazie all’interessamento del suo direttore, Cecilia Lee Hyo In, originaria della Corea del Sud ma residente a Novi Ligure, si è costituita dall’unione nata delle corali cittadine delle parrocchie del Sacro Cuore e della Collegiata.

“È stata una “due giorni” molto impegnativa – spiega Presidente di NovinCanto, Diego Accili –. Per la terza volta siamo stati invitati al festival. Nel 2014 ci siamo esibiti a Santo Stefano al Ponte, l’anno scorso e quest’anno al Salone dei 500 a Palazzo Vecchio, diretti da Cecilia Lee Hyo In, con la pianista Heeyin Beyon. Questa volta, però, la direzione artistica, ovvero la scuola di musica “Il Trillo” di Firenze, ci ha concesso anche l’onore di chiudere la rassegna, domenica, con l’esecuzione di “Và pensiero” insieme all’orchestra del festival. Questo “gran finale” è stato diretto dal maestro Gian Luigi Zampieri, per un ensemble composto da orchestra, insegnanti e allievi che hanno concluso gli stages. La parte corale è stata predisposta appositamente per noi”-.

Nel concerto pomeridiano del 4 febbraio, il coro novese, oltre alle esibizioni dei vari artisti coreani presenti, ha eseguito alcuni pezzi in italiano e due in lingua coreana, molto apprezzati dalla platea che ha partecipato ritmicamente battendo le mani. Un’esibizione molto coinvolgente che ha entusiasmato il delegato del consolato coreano a Roma, presente al concerto, seduto in prima fila. “C’è stata anche un’altra soddisfazione – conclude Accili -. Il giorno seguente, domenica, siamo stati invitati alla Basilica di Santa Maria Novella per cantare la messa delle 10,30, su invito del priore. Grazie a questa partecipazione, abbiamo avuto parecchi inviti per Civitavecchia, Roma, Verona e Bolzano”-.