I musicisti della Scala di Milano in concerto alla Benedicta

Domenica 2 giugno alle ore 15

0
543
La Benedicta

Come ormai tradizione  in occasione della Festa della Repubblica, domenica 2 giugno, tra i ruderi dell’antica abbazia benedettina risuoneranno le note del Concerto alla Benedicta. La quattordicesima edizione dell’evento è affidata agli artisti e musicisti del Teatro alla Scala di Milano. In programma i più celebri brani delle opere dei grandi artisti italiani: Gaetano Donizetti,  Giuseppe Verdi, Pietro Mascagni, Giacomo Puccini.   

Sui monti in cui è nata la Repubblica grazie al sacrificio di tanti giovani per un’Italia, libera, democratica e solidale, risuoneranno le note di “Una furtiva lagrima”, da l’Elisir d’amore;  “La Calunnia” da “Barbiere di Siviglia”; “E lucevan le stelle” da “Tosca” , il Coro “Và pensiero” da “Nabucco” e molti altri brani. Ad eseguirli: Giuseppe Veneziano, tenore – Devis Longo, baritono – Lorenzo Cescotti e Alberto Rota, bassi  -Stefano Cardo, clarinetto- Augusto Mianiti, oboe – Francesco Lattuada, viola  – Gabriele Garofano e Simone Groppo, violoncelli – Roberto Benatti, contrabbasso-Paolo Spadaro, pianoforte

Quest’anno la domenica del Concerto – come fanno notare dall’Associazione Memoria della Benedictacade esattamente il 2 giugno, come peraltro la domenica dell’anniversario è caduta esattamente il 7 aprile, giorno dell’eccidio: casualità del calendario”. L’appuntamento è dunque per domenica 2 giugno alle 15, orario anticipato rispetto alle edizioni precedenti.